Corriere della droga muore a Malpensa: la ricostruzione

Corriere della droga muore a Malpensa

Un corriere della droga muore a Malpensa. Il 28enne molto probabilmente ha ingerito sostanze stupefacenti per superare i controlli.

MILANO – Corriere della droga muore a Malpensa. La tragica vicenda è stata riportata da La Prealpina che è entrato nei dettagli dell’episodio avvenuto nei giorni scorsi. Secondo quanto raccontato dal quotidiano, il 28enne ghanese ha iniziato a tremare e sudare copiosamente prima di cadere a terra privo di sensi. Immediati i soccorsi ma il suo quadro clinico era molto grave con il ragazzo che è morto durante il trasporto in ospedale.

Indagini in corso

La Procura di Milano ha aperto un’inchiesta sulla vicenda anche se al momento l’ipotesi più probabile sembra essere quella di un corriere della droga che per superare i controlli ha ingerito una quantità esagerata di sostanze stupefacenti. Ma sarà l’autopsia a chiarire meglio un episodio che ha terrorizzato tutte le persone presenti a Malpensa in questo agosto di partenze.

Gli inquirenti vogliono capire se il ghanese era in procinto di lasciare Milano oppure appena arrivato. Da qui si cercherà di risalire ai responsabili dello spaccio delle sostanze stupefacenti che a Milano riescono ad entrare grazie a questi ‘muli’ pronti a sacrificare il proprio corpo per guadagnare un po’ di soldi.

Ambulanza
Ambulanza

Un secondo

La Prealpina precisa come questo non è il primo caso. Nei giorni scorsi sempre a Malpensa è stato fermato un altro ghanese con 56 ovuli di cocaina nello stomaco. L’uomo ha dichiarato di essersi messo a trasportare la droga per riavere con sé la figlia. La piccola, infatti, è stata sottratta alla famiglia naturale per problemi economici. Il 32enne ha spiegato ai magistrati che con questi soldi cercava di riottenere la primogenita. Anche in questo caso si cercherà di risalire all’identità dei mandanti. E nelle prossime settimane altre persone potrebbero essere iscritti sul registro degli indagati per questa vicenda.

ultimo aggiornamento: 15-08-2019

X