Collection Number 1, il maxi-archivio di e-mail e password rubate

Attenti a Collection Number 1, il nuovo incubo della rete

Che cos’è Collection #1, il più grande archivio di e-mail e password rubate. Il consiglio degli esperti: cambiate i vostri dati di accesso.

Ad oggi in pochi conoscono Collection #1, ma presto potrebbe essere sulla bocca di tutti entrando a suo modo nella storia. Si tratterebbe infatti del più grande archivio di e-mail e password rubate dagli hacker.

Che cos’è Collection #1, il più grande archivio di e-mail e password rubate

Qualcuno lo ha definito come una sorta di Pagine gialle, un grande archivio del furto online.

Nell’archivio sarebbero presenti oltre 12.000 file tra password, e-mail e forse anche dati sensibili.

dati sensibili Google
fonte foto:pixabay.com/it/hacker-hacking-sicurezza-informatica-1944688/

I primi dati (incerti) quasi 800 milioni di indirizzi e-mail e quasi 22 milioni di password

Stando alle prime informazioni emerse intorno alla Collection #1, il grande archivio della truffa conterebbe quasi ottocento milioni di indirizzi mail e quasi 22 milioni di password. Il tutto sottratto in maniera rigorosamente illecita.

L’allarme di Troy Hunt

A lanciare l’allarme è stato Troy Hunt, esperto in sicurezza che ha avviato il servizio”Have I been Pwned?” grazie al quale gli utenti possono sapere se siano mai stati hackerati e soprattutto se i propri dati siano finiti in quello che si presenta come uno degli archivi più pericolosi della rete.

Sembra una collezione completamente casuale di siti, fatta esclusivamente per massimizzare il numero di credenziali accessibili agli hacker. Non c’è uno schema, solo la ricerca di massima esposizione“, ha dichiarato Hunt ai microfoni di Wired come riportato dall’Ansa.

Il consiglio degli esperti

Il consiglio da parte degli esperti è quello di cambiare immediatamente le proprie password. L’invito è ovviamente rivolto a tutti. In questo caso meglio non rischiare.

ultimo aggiornamento: 18-01-2019

X