Cosa fare in viaggio: trucchi per tranquillizzare i più piccoli in auto

Se viaggiamo con bambini o preadolescenti, decidere cosa fare in viaggio perché non si annoino è fondamentale: ecco alcuni passatempi per tenerli impegnati.

chiudi

Caricamento Player...

Affrontare un viaggio in auto con i bambini può essere impegnativo: i più giovani si annoiano in fretta, e la pazienza non è certo una loro dote. Certo, oggi la tecnologia è di aiuto, e un bel film o qualche cartone animato sul tablet si possono anche concedere. Se però non sono sufficienti, o se preferiamo che i nostri ragazzi non passino tutto il viaggio con il viso incollato allo schermo, cosa possiamo fare per evitare che il nostro viaggio sia un continuo “siamo arrivati“? Ecco cosa fare in viaggio perché la noia non colpisca troppo i più piccoli.

Canta che ti passa

Un trucco facile, ma di sicuro successo: prima di partire, prepariamoci un po’ della musica preferita dai bambini, meglio se orecchiabile e facile da cantare. Possiamo lasciare che i bambini ascoltino la musica, cantino da soli oppure possiamo coinvolgerli in gare di canto che ricordano il karaoke. Il vantaggio di questo metodo è che se abbiamo una scorta sufficiente di musica, questa soluzione basta da sola anche per un viaggio in macchina piuttosto lungo.

Indovina l’animale

Un grande classico, di sicuro successo: una persona pensa a un animale, e gli altri facendo domande a turno cercano di indovinare di cosa si tratta. Un gioco semplice, ma che, soprattutto per i più piccoli, costituisce anche un buon modo per imparare qualcosa sugli animali.

Gioco del chilometro

Questo gioco funziona particolarmente bene nelle autostrade, ma si può adattare anche ad altri tipi di strade. Quando si sorpassa un cartello che segna i chilometri, tutti i partecipanti chiudono gli occhi e cercano di calcolare il tempo necessario per percorrere un chilometro esatto, aprendo gli occhi quando pensano che sia passato. Vince chi si avvicina di più e apre gli occhi in prossimità del cartello successivo.

Cosa fare in viaggio - famiglia vintage
fonte foto: pixabay.com/it/oldtimer-automotive-auto-brouhot-60521/

Assonanze

Un grande classico dei giochi in auto che si può fare in molti modi diversi. La base è sempre la stessa: qualcuno inizia dicendo una parola, e gli altri devono dirne una seguendo le regole. Si possono usare le rime (cane/ pane / americane), oppure facendo in modo che la parola successiva inizi con la sillaba con cui è finita quella prima (cane/ netto/ torino). Naturalmente “perde” chi resta senza parole!

Il gioco del silenzio

Utilissimo quando i grandi hanno bisogno… di una pausa. Per quanto avere una ciurma rumorosa possa essere divertente infatti, se il viaggio si fa lungo un po’ di silenzio può essere un vero toccasana. Grazie a questo gioco vecchio come il mondo possiamo ritagliarci qualche minuto di tranquillità, e potremo decidere cosa fare in macchina durante il viaggio che ci rimane! Se siamo proprio stremati, potremo anche concedere il secondo cartone animato sul tablet, anche i nostri ragazzi se lo saranno meritato!

Insomma, basta poco per trasformare i viaggi con i bambini in qualcosa di divertente e tranquillo, e per il massimo della serenità non dimentichiamoci di sottoscrivere una delle assicurazioni per viaggi che comprenda anche il recupero del nostro veicolo. In questo modo dovremo solo guidare e… tenere a bada i ragazzi.

Fonte foto copertina: pixabay.com/it/viaggio-avventura-strada-erba-2605003/

Polizza Viaggio