Dal Golden Power allo scudo da 200 miliardi della Sace: cosa prevede il decreto liquidità.

ROMA – Aiuti alle imprese per cercare di superare questo di crisi. Il Consiglio dei ministri ha dato il il via libera ad un secondo provvedimento per stanziare dei fondi da destinare alle imprese. Andiamo a vedere nei dettagli cosa prevede il decreto liquidità, attualmente all’esame della maggioranza.

Green Pass obbligatorio, tutte le regole da rispettare

La conferenza stampa del premier Conte

In conferenza stampa il premier Conte ha illustrato nei dettagli il provvedimento: “Si tratta di una misura da 400 miliardi di euro. Abbiamo dotato il Paese di uno strumento molto efficace per tutelare tutte le aziende. In particolare abbiamo potenziato la nostra Golden Power. Con questo strumento potremo controllare tutte le scalate irregolari di diversi settori“.

In questi giorni mi sono confrontato con tanti leader europei – aggiunte il primo ministro – tutti esprimono l’ammirazione per la forza del nostro Paese. E’ uno scambio continuo di informazioni“.

Conclusione con un messaggio alla popolazione: Agli italiani tutti voglio dire: state dando un contributo fondamentale. Presto raccoglieremo i frutti di questi nuovi sacrifici. Quando sarà tutto finito vivremo una nuova primavera. Essere italiani significa essere coraggiosi, solidali, determinati e coesi. Il pensiero va a tutte le persone che ogni giorni stanno lavorando in prima linea. Sono giorni anche particolari perché ci avviciniamo a Pasqua. E’ una festa che ci porta gioia, giorni lieti. La vivremo a casa, sarebbe irresponsabile andare in giro non rispettando le regole. Noi speriamo che la Pasqua possa portarci al passaggio verso una prospettiva migliore. Siamo fiduciosi“.

In diretta da Palazzo Chigi

Pubblicato da Giuseppe Conte su Lunedì 6 aprile 2020

Cosa prevede il decreto liquidità

Di seguito in sintesi cosa prevede il decreto liquidità che ha stanziato 400 milioni di euro per le imprese.

Euro risparmi
Euro risparmi

Prestiti con garanzia fino al 90%

Il Governo ha stanziato un fondo da 200 miliardi per prestiti con garanzia fino al 90% per tutte le imprese, senza limiti di fatturato. Il perno di questa operazione molto importante è stata la Sace, controllata al 100% da Cassa Depositi e Prestiti.

Proprio questo ente ha concesso garanzie fino a 200 miliardi di euro. Una parte della cifra (30 miliardi) sono destinati a piccole e medie imprese.

Prestiti fino a 25mila euro garantiti fino al 100%

Come precisato dal ministro Patuanelli, i prestiti fino a 25mila euro sono garantiti al 100%, sempre senza valutazione del merito credito. Entro questo importo l’accesso al finanziamento sarà automatico. Le Banche, quindi, potranno accettare la richiesta di un prestito senza attendere l’ok del fondo di garanzia.

Il Golden Power

In questo decreto dovrebbe essere inserito anche l’estensione del Golden Power. Il Governo si riserva di bloccare le operazioni di acquisto nei confronti delle aziende italiane che per Palazzo Chigi sono considerate strategiche. I nuovi settori coinvolti in questo provvedimento sono quelli alimentari, finanziario e assicurativo e sanitario.

Stop a ritenute e versamenti per 10 miliardi e pagamenti fiscali per due mesi

Il decreto, infine, prevede anche uno stop dei versamenti fiscali e dei contributi per imprese e professionisti per un importo totale di quasi 10 miliardi di euro. Inserito anche lo stop per due mesi ai pagamenti fiscali.

Termini congelati per l’acquisto casa

Sono stati congelati fino al fine dell’anno i termini per l’acquisto della prima casa (massimo 18 mesi per chi ha venduto prima di 5 anni con obbligo di acquisto di un altro entro 18 mesi e trasferire la residenza sempre 18 mesi).

Acconti ridotti

In sede di dichiarazioni di redditi si può versare acconti ridotti in caso di autocertificazione. Infine, non serve andare dal commercialista o al Caaf a consegnare la delega per la dichiarazione precompilata. Basta stamparla, firmarla e inviarla al professionista tramite foto o messaggio di posta elettronica.

Il rinvio delle amministrative e la chiusura dei tribunali

Nel Consiglio dei ministri, infine, è stato deciso anche il rinvio in autunno delle amministrative per l’emergenza coronavirus. Prorogata la chiusura dei tribunali fino all’11 maggio.

Scarica QUI il testo del Decreto Cura Italia per conoscere le norme a sostegno delle famiglie e delle imprese.

ultimo aggiornamento: 06-04-2020


Gentiloni apre al Mes. Salvini: “Pronti a sfiduciare il Governo”

Pubblica amministrazione, come accedere da casa ai servizi