Cosa si può fare il 10 gennaio, ultimo giorno in zona arancione nazionale prima del ritorno del ‘sistema a colori’.

ROMA – Il 10 gennaio è l’ultimo giorno in zona arancione prima del ritorno del sistema a colori. Il periodo natalizio è stato ormai messo alle spalle e l’Italia è pronta a ritornare nella sua suddivisione a zone per cercare di salvaguardare (in parte) l’economia e provare a rallentare la curva.

L’ordinanza del ministro Speranza per le cinque regioni interessate dalle restrizioni entrerà in vigore dalla mezzanotte del 10 gennaio, ma le misure saranno attive dal giorno successivo visto che la seconda domenica del 2021 vedrà tutta l’Italia in zona arancione.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Cosa si può fare il 10 gennaio

La zona arancione prevede delle misure più restrittive rispetto a quella gialla ma meno in confronto a quella rossa. Chiusi, quindi, ristoranti e bar che potranno continuare il proprio lavoro con il servizio di asporto (fino alle 22) e di delivery.

Nessuna limitazione, invece, per i negozi. Le attività commerciali potranno restare aperti fino alle 19 o alle 20, come previsto prima del periodo natalizio. Per loro restano in vigore le misure anti-Covid solite. Chiuse, come sempre, palestre, piscine, musei, teatri e cinema. Confermato il coprifuoco fino alle 22.

Carabinieri
Carabinieri

Spostamenti

In zona arancione gli spostamenti sono consentiti nel proprio comune fino alle 22. In caso di uscita dalla propria città di residenza o domicilio, il movimento dovrà essere motivato con l’autocertificazione. Anche in questo caso è stata confermata la deroga dei comuni di massimo 5mila abitanti. Per loro la possibilità di spostarsi liberamente in un raggio di 30 km. Questi spostamenti non interessano i capoluoghi di provincia.

Vietati gli spostamenti tra Regioni e per le seconde case. Misure che per Calabria, Veneto, Emilia-Romagna, Sicilia e Lombardia continueranno anche dopo il 10, mentre tutte le altre ritorneranno ad essere gialle almeno fino al 16 gennaio.

Riproduzione riservata © 2021 - NM

ultimo aggiornamento: 10-01-2021


Giovani in strada, feste davanti ai locali, in centinaia senza mascherina. A Roma multato l’attore Can Yaman. Maxi rissa a Parma

Il 2020 anno nero per il mercato dell’auto: -28 per cento delle immatricolazioni