Cosa sono gli interessi bancari?

Avete un conto corrente o un conto deposito in banca e volete sapere cosa sono gli interessi bancari? Qui ve lo spieghiamo

Gli interessi bancari sono la remunerazione che il correntista trova sul suo conto per aver depositato il proprio denaro in banca, proprio quest’ultima, infatti, dovrà ricompensare i correntisti per aver messo la propria liquidità a disposizione della banca.

QUANTI TIPI DI INTERESSI BANCARI ESISTONO?

Gli interessi bancari si differenziano in due tipi: attivi, ovvero quelli che vengono corrisposti dalla banca al correntista, e passivi, ovvero quelli che i clienti devono corrispondere alla banca nel momento in cui  stipulano un mutuo o un prestito.

COME FUNZIONANO I VARI TIPI DI INTERESSE?

Gli interessi bancari attivi si possono calcolare tenendo presente che, questi, possono essere sia semplici, quando è una percentuale sul capitale corrisposta alla fine di un determinato periodo di tempo, o composti, ovvero quando si aggiungono in maniera progressiva. Un’altra distinzione è in base al conto deposito, perché nel caso in cui sia vincolato, il tasso di interesse rimane sempre uguale, mentre nel caso in cui sia non vincolato, lo stesso tasso potrà essere scelto dal correntista stesso.

COME SI CALCOLANO?

Il calcolo dell’ammontare degli interessi bancari su una somma depositata è molto semplice, perché bisogna moltiplicare il capitale per il tasso di interesse annuo. Al risultato finale andranno moltiplicati gli anni sui quali si effettua il conteggio. Il valore che uscirà fuori da questo calcolo rappresenterà quanto hanno fruttato i soldi che sono stati depositati in banca.
certificato_unicasim

Ricevi le ultime notizie in Real Time, lascia la tua email qui sotto:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 07-12-2016

Massimiliano Monti

X