Cosa sono gli interessi legali?

Avete preso un prestito e volete sapere cosa sono gli interessi legali? Volete sapere come vengono regolati? Qui ve lo spieghiamo

In Italia se solo si dispone di denaro altrui si va incontro alla maturazione degli interessi legali, ovvero i frutti che vengono prodotti dal denaro. Questi interessi si definiscono remunerativicorrispettivi poiché fungono da corrispettivo per aver usato del denaro altrui.

COME VENGONO REGOLATI I TASSI DI INTERESSE?

Il tasso di interesse, che può essere chiamato anche saggio e serve per misurare il valore degli stessi, si esprime in percentuale del capitale in relazione ad un determinato di lasso di tempo. Questo tasso, che si definisce legale, è stabilito da una legge che viene aggiornata annualmente dal Ministero dell’economia che ne modifica la misura. Questa sarà rapportata sulla base del rendimento medio annuo lordo dei titoli di Stato, che portano una durata non superiore ai dodici mesi, e al tasso di inflazione annuo.

SE GLI INTERESSI LEGALI SUPERANO LE DIRETTIVE MINISTERIALI?

Se gli interessi legali superano la misura che è stata data dal Ministero, questi devono essere concordati con il debitore, che deve dare il suo consenso mettendo per iscritto l’accordo tra le due parti. Gli interessi convenzionali vengono applicati normalmente nei prestiti concessi dalle banche e il tasso, di questi, è regolato sia a leggi italiane sia da leggi europee, per evitare che diventino dei tassi usurari.
certificato_unicasim

Ricevi le ultime notizie in Real Time, lascia la tua email qui sotto:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 03-12-2016

Massimiliano Monti

X