Cosa sono i social bond?

Social bond, tutto quello che c’è da sapere: cosa sono, come funzionano le obbligazioni che hanno conquistato la Gran Bretagna e l’America

Spesso si è sentito parlare di social bond, ma in pochi conoscono di cosa si tratta. I social bond sono delle obbligazioni sociali che si differenziano da quelle tradizionali per la finalità di destinazione. Una parte dell’obbligazione, infatti, viene destinata alle attività sociali in crisi dal punto di vista finanziario. Del resto le organizzazioni non-profit presentano una serie di difficoltà nella gestione delle risorse indispensabili per finanziari progetti social impact ossia con impatto sociale. Tra gli istituti di credito che hanno deciso di appoggiare questa nuova solidarietà delle social bond c’è la Banca UBI che lanciato sul mercato fino ad oggi almeno 28 Bond. Anche Banca Etica e Banca Alpi Marittime in passato hanno finanziato una serie di obbligazioni sociali con bond da 19 e 51 milioni di euro.

Social Bond in UK e USA

In realtà le social bond prima di arrivare in Italia hanno letteralmente conquistato il mercato britannico ed americano. In Gran Bretagna le obbligazioni sociali tengono banco dal 2007 con una serie di attività proposte dal Primo Ministro e una serie di esperti che nel biennio 2007-2009 hanno supportato il governo inglese con politiche sociali. Una di queste è la Social Finance, una banca d’investimento che ha come obiettivo finale gli investimenti nel terzo settore. Basti pensare che nel 2010 si è impegnata ad emettere sul mercato una serie di social impact bond finalizzate al finanziamento di un progetto con oggetto il recupero di carcerati nella città di Peterborough. Anche l’America ha dimostrato grande interesse per questo tipo di obbligazioni sociali con la nascita del Pay for Success Bond.

E in Italia?

Nel 2011, infatti, il Centre for American Progress ha pubblicato un report di analisi relative all’impatto dei social bond nel sistema Americano. Poco dopo l’ex Presidente Obama ha proposto uno stanziamento di 100 milioni di dollari per lo sviluppo di progetti finanziati attraverso i Pay for Success Bond. Poco dopo anche il colosso finanziario Goldman Sachs ha deciso di investire quasi dieci milioni di dollari in un progetto per il recupero di giovani detenuti nella struttura di Rikers Island. In Italia le social bond hanno cominciato ad attirare l’attenzione complice l’interesse del Presidente della camera Laura Boldrini.certificato_unicasim

ultimo aggiornamento: 30-08-2017

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X