Che cos’è un bonifico SEPA

L’avvento dell’euro, la moneta unica della Comunità Europea, e quindi della Comunità Economica, ha cambiato molti aspetti anche dei pagamenti internazionali a livello bancario. Ad esempio, è stato creato un nuovo tipo di bonifico che si definisce SEPA. Ecco in cosa consiste

chiudi

Caricamento Player...

L’acronimo SEPA sta per Single Euro Payments Area. Indica cioè quell’area in cui tutti coloro che devono effettuare o ricevere un pagamento, che si tratti di privati cittadini o enti istituzionali, possono farlo sia all’interno del proprio Paese, che in transazioni internazionali, usando l’euro, purchè non in contanti.

I Paesi inclusi nel SEPA sono 33: 17 paesi UE che usano l’euro come valuta unica, 11 Paesi UE che continuano ad usare la propria valuta (come ad esempio la Bulgaria), 5 Paesi non UE che sono Islanda, Liechtenstein, Norvegia,

Principato di Monaco e Svizzera.

Il bonifico bancario nazionale e il RID (Rapporto Interbancario Diretto) sono stati dunque sostituiti da questa nuova formula che equipara in tutto e per tutto chi fa parte dei Paesi sopra elencati, nel momento in cui debba effettuare delle movimentazioni di denaro da un istituto di credito all’altro.