Usa, Amazon pronta ad aiutare Biden nella distribuzione del vaccino contro il Covid.

Usa, Amazon offre un aiuto al nuovo presidente Joe Biden facendo sapere di essere pronti a collaborare per la distribuzione del vaccino contro il Covid. Proprio la lotta alla pandemia è uno dei cardini del piano del nuovo Presidente che sin dalle sue primissime ore alla Casa Bianca si è messo al lavoro per correggere la strategia di Trump, considerata inefficace in quanto poco restrittiva. La nuova amministrazione invece ha messo subito in campo una serie di regole per contrastare la diffusione del Covid che negli Usa ha fatto più vittime della Seconda Guerra Mondiale. Tanto per avere un’idea del dramma che stanno vivendo gli statunitensi.

Jeff Bezos
Jeff Bezos

Il piano di Biden: 100 milioni di americani vaccinati nei primi 100 giorni di presidenza

Biden ha fissato un obiettivo particolarmente ambizioso per quanto riguarda le vaccinazione: vuole vaccinare 100 milioni di americani nei suoi primi 100 giorni di presidenza. Un piano che sembra segnare un punto di svolta rispetto alla strategia adottata da Donald Trump, accusato di non essere stato in grado di tutelare gli americani dall’emergenza sanitaria.

Amazon
Fonte foto: https://www.facebook.com/amazon.it/

Amazon pronta ad aiutare Biden nel piano di distribuzione del vaccino contro il Covid

Amazon si è detta pronta ad aiutare il nuovo Presidente degli Stati Uniti mettendo a disposizione le sue capacità e i suoi mezzi logistici. Oltre alle competenze nel campo della comunicazione.

La stessa Amazon aveva fatto sapere di essere pronta a mettere a disposizione le proprie strutture per la somministrazione del vaccino contro il Covid.


Gli Stati Uniti rientrano nell’accordo di Parigi: cosa è e come funziona

Recovery plan, incontro tra governo e sindacati