Il bambino di 10 anni era ricoverato a causa di complicazioni legate al Covid: è morto in ospedale. La dottoressa: “Non c’è stato nulla da fare”.

Un bambino di 10 anni ricoverato in ospedale a Torino è morto a causa del Covid. Stando a quanto appreso, il piccolo non aveva patologie pregresse.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Torino, bambino di 10 anni morto in ospedale per il Covid

Il piccolo è arrivato in ospedale in gravi condizioni. Presentava problemi legati all’azione del virus e una presunta miocardite riconducibile sempre al Covid.

Le sue condizioni sono rapidamente peggiorate fino al decesso. Stando a quanto riferito dall’Ansa, il bambino non aveva patologie pregresse.

Ricoverato presso il reparto di terapia intensiva del Regina Margherita di Torino, il bambino di dieci anni non era vaccinato ma per motivi precauzionali legati alle sue condizioni di salute. I suoi familiari erano invece vaccinati. Il piccolo è arrivato in ospedale in gravi condizioni.

Ospedale
Ospedale

Il racconto: “È la prima vittima al Regina Margherita, non ci sono parole”

Purtroppo non c’è stato nulla da fare. Il Covid aveva provocato la distruzione dei muscoli scheletrici, un effetto delle infezioni virali. Il piccolo, arrivato in ospedale ieri mattina da Mondovì, avrebbe compiuto 11 anni a marzo. Non stava bene da tre o quattro giorni, aveva dolori e febbre alta. Subito dopo il trasferimento siamo immediatamente partiti con la terapia a base di cortisone ed altri farmaci ma il quadro clinico era molto grave. La vaccinazione era stata ritardata per motivi cautelativi però sarebbe comunque stato immunizzato a breve. E’ la prima vittima al Regina Margherita, non ci sono parole per queste cose“, ha dichiarato la dottoressa Franca Fagioli, direttore Oncoematologia pediatrica dell’ospedale come riferito da la Stampa.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

coronavirus

ultimo aggiornamento: 25-01-2022


Dramma in Coppa d’Africa, almeno sei morti e decine di feriti nella ressa fuori dallo stadio

12enne aggredito nel Livornese perché ebreo, il padre presenta la denuncia