Il presidente Usa, Joe Biden, ha dichiarato di voler puntare a vaccinare tutti gli americani entro l’1 maggio. E per la festa dell’Indipendenza…

WASHINGTON – Joe Biden, a un anno dall’inizio della pandemia del coronavirus, vuole imprimere un’accelerazione decisiva per sconfiggere il Covid.

“Vaccino a tutti gli americani”

Tutti gli americani adulti saranno dichiarati candidabili a ricevere il vaccino anti-Covid entro il primo maggio e per il 4 luglio ci sarà un ritorno a una quasi normalità”, con la possibilità di piccoli assembramenti per fare il barbecue celebrando non solo l’Independence Day ma anche l’indipendenza dal virus“. Così ha detto il capo della casa Bianca.

Verso l’immunità di gregge

Illustrando le prossime fasi della battaglia contro il virus, Joe Biden conta di aver dosi per tutti entro fine maggio e di tagliare il traguardo di 100 milioni di vaccinazioni nei suoi primi 60 giorni, con un anticipo di 40 giorni sul previsto. “Ordinerò agli Stati, ai territori e alle tribù di rendere candidabili per il vaccino tutti gli americani adulti entro il primo maggio“, ha detto, anche se questo non significa che tutti riceveranno la fiala. E’ stato anche annunciato il dispiegamento di altri quattromila soldati per rafforzare la campagna vaccinale, portando il numero totale a seimila.

Joe Biden
fonte foto https://www.facebook.com/joebiden/

Biden, critiche a Trump

Nel suo discorso, pur non citandolo direttamente, il presidente in carica ha criticato Donald Trump per i silenzi e il negazionismo sul tema del coronavirus, prima di ricordare le quasi 530mila vittime statunitensi, “più di quelle della Prima e Seconda Guerra Mondiale, del conflitto in Vietnam e dell’11 Settembre messi insieme“.


New York, il Parlamento apre impeachment contro Cuomo: il governatore è accusato di molestie. E non solo…

Eventi avversi e morti sospette, in Europa dilaga il panico. Ma il vaccino AstraZeneca è sicuro?