I dati sul Covid in gravidanza: aumentano i rischi di parti prematuri. Gli esperti consigliano di procedere con la vaccinazione.

I numeri forniti dal policlinico Federico II di Napoli portano alla luce un nuovo effetto collaterale del Covid: il virus aumenta il rischio di parto prematuro in caso di contagio della mamma.

Gravidanza, il Covid aumenta il rischio di parti prematuri

I dati indicano che il Covid ha effetti sulla gravidanza delle mamme non vaccinate portando in molti casi a parti prematuri che purtroppo si traducono con il ricovero del neonato in terapia intensiva. E nei casi peggiori i bambini possono manifestare problemi anche gravi. In caso di contagio da parte della mamma, il Covid non passa al bambino, come invece accade con altri virus. O meglio, la trasmissione può accadere ma si tratta di un evento rarissimo. Il contagio di una mamma non vaccinata contro il nuovo coronavirus però, suggeriscono i dati, porta ad un aumento della prematurità.

In generale è possibile affermare che in caso di contagio aumenta il rischio di prematurità che fortunatamente nella maggior parte dei casi è un prematurità lieve, quindi con problemi non particolarmente gravi per il neonato. Si registrano però anche casi di prematurità grave, con problemi severi per il neonato.

Green Pass, tutte le regole dal 1 settembre

Coronavirus Covid
Coronavirus Covid

La vaccinazione

Il consiglio degli esperti è quello di procedere con la vaccinazione. Rimanendo esposte al Covid, senza la copertura della vaccinazione, le mamme metterebbero a repentaglio la sicurezza del nascituro. Va detto che dall’inizio della campagna di vaccinazione le donne incinte sono rimaste ai margini della discussione. Molti medici hanno sconsigliato la vaccinazione durante la gravidanza. Ora i numeri sembrano suggerire un repentino cambio di rotta per evitare problemi ne corso della gravidanza e arrivare regolarmente al nono mese.

TAG:
coronavirus vaccino coronavirus

ultimo aggiornamento: 24-08-2021


Covid, il vaccino diventa obbligatorio per tutti?

Il 24 agosto 2016 il terremoto del Centro Italia