Allarme Covid sul volo Roma-Alghero, positivo un soggetto di ritorno dall’Africa che aveva fatto scalo in Olanda prima di arrivare a Roma.

Allarme Covid per l’individuazione di un soggetto positivo al Covid sul volo Roma-Alghero atterrato tra domenica e lunedì. Il soggetto in questione era di ritorno dall’Africa e aveva fatto scalo in Olanda. Poi ha raggiunto Fiumicino. Le 130 persone che si trovavano sull’aereo sono state messe in quarantena e sottoposte a tampone molecolare per la ricerca del nuovo coronavirus.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Covid, un positivo sul volo Roma-Alghero: 130 persone in quarantena

Come ricostruito, il soggetto risultato positivo al Covid era partito dall’Africa e aveva raggiunto l’aeroporto di Roma Fiumicino dopo aver fatto scalo in Olanda. Le 130 persone che si trovavano sul volo Roma-Alghero sono state poste in quarantena in attesa dell’esito dei tamponi molecolari per la ricerca del nuovo coronavirus.

Tampone
Tampone

Il timore della variante Omicron

Essendo stato in Africa, il timore è che il soggetto risultato positivo al Covid possa aver contratto la nuova variante Omicron, che si sta diffondendo con particolare rapidità spingendo molti Paesi a reintrodurre misure restrittive e a chiudere le frontiere a chi viene da fuori.

L’attività di tracciamento

Per evitare che il virus possa diffondersi, le autorità sanitarie hanno immediatamente bloccato le persone che hanno avuto contatti con il soggetto positivo. Questo per circoscrivere la diffusione del virus. La strategia adottata dall’Italia contro la diffusione della variante Omicron è fondata sul monitoraggio capillare e sull’attività di tracciamento, utile ad individuare i nuovi casi collegati nel minor tempo possibile e circoscrivere la diffusione del virus.

La variante Omicron in Italia

Al 2 dicembre, la variante Omicron in Italia ha avuto una diffusione limitatissima. Il paziente zero è stato registrato in Campania. Si tratta di un dirigente rientrato dall’Africa. Sono risultati positivi al Covid anche i membri del suo nucleo familiari e tre persone della classe del figlio. Sono stati immediatamente avviati i controlli per verificare se questi tre siano stati contagiati dalla variante Omicron o dalla più tradizionale variante Delta.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

coronavirus

ultimo aggiornamento: 02-12-2021


Covid, vaccino ai bambini dai 5 agli 11 anni: quando bisogna farlo, dove e quali sono gli effetti collaterali

Vaccino Covid, trovata la causa dei coaguli con AstraZeneca