Covid, si attendono le raccomandazioni e le regole per Natale e Capodanno. Possibili deroghe per quanto riguarda gli spostamenti tra Regioni, no agli eventi in piazza.

Insieme con il dpcm di dicembre si attendono le indicazioni e le raccomandazioni per il Natale, le regole del governo nel tentativo di contenere i contatti e gli spostamenti durante le feste, senza costringere gli italiani a vivere le festività in solitudine. Tradotto, qualcosa si potrà fare nonostante l’emergenza Covid. Resta da capire cosa, come e con chi.

Gli spostamenti tra le Regioni durante le feste

Partiamo dalle basi, e quindi dagli spostamenti tra le Regioni che caratterizzano l’inizio delle feste: con il dpcm di Natale, atteso per il 3 o 4 dicembre, il governo dovrebbe confermare l’impianto normativo attualmente in vigore. Divieto di entrare o uscire dalle zone rosse e arancioni se non per motivi di necessità.

In vista delle festività natalizie però, come abbiamo visto, si pensa di concedere alcune deroghe. Ovviamente sarà consentito il ritorno al proprio domicilio o alla propria residenza e dovrebbe sarà possibile spostarsi per il ricongiungimento familiare.

Treno Milano
Treno

Le regole per Natale e Capodanno: il cenone

Per quanto riguarda il cenone di Natale a casa il governo dovrebbe fissare un limite numerico di sei persone al tavolo.

Sembra improbabile che possano essere fissati imiti e vincoli legati al legame di parentela. Difficile che possano incontrarsi solo i parenti di primo grado come ipotizzato in un primo momento.

Si tratta di raccomandazioni, in quanto non sarebbe possibile procedere con i controlli a domicilio.

Per Natale e Capodanno si ragiona anche sulle feste nei locali, altra tradizione delle feste, soprattutto in vista dell’ultimo dell’anno. L’ala rigorista del governo ipotizza il divieto di organizzare feste o affittare locali per allestire eventi privati. Ci saranno deroghe per i ristoranti? Difficile, quasi impossibile. I locali in zona gialla potrebbero aprire per il servizio serale ma non in prossimità delle feste.

Cena Natale
Cena Natale

L’ipotesi del coprifuoco a Natale

Coprifuoco sì o no? Circola la notizia secondo cui nei giorni delle feste il coprifuoco possa essere addirittura anticipato alle 20 o alle 21 per evitare che si possano organizzare grandi feste private. Difficile. Più probabile l’ipotesi di uno slittamento del coprifuoco che con il dpcm del 3 dicembre potrebbe essere spostato alle 23 o alle 24 (come orario di inizio) con una ulteriore deroga all’1 in occasione della notte di Natale e quella di Capodanno.

Albero di Natale Milano
Albero di Natale Milano

Niente feste in piazza per il Capodanno

Per questo Capodanno niente feste in piazza, e su questo non dovrebbero esserci colpi di scena. Lo scopo del governo è quello di evitare ogni occasione di assembramento.

Vaccino Covid, quando farlo, come prenotarsi e da chi saremo chiamati

TAG:
coronavirus dpcm natale primo piano

ultimo aggiornamento: 23-11-2020


Speranza: “La situazione è seria. Vaccino? Partiamo su base volontaria”

Violenza, seconda contestazione a carico del figlio di Beppe Grillo