Creazione di nuove imprese in Friuli Venezia-Giulia: via libera alle Startup

Particolare attenzione alle piccole imprese innovative

chiudi

Caricamento Player...

I fondi per la creazione di nuove imprese in Friuli Venezia Giulia quest’anno vengono destinati solo alle startup.

Chi può presentare domanda per i fondi destinati alla creazione di nuove imprese in Friuli Venezia Giulia

Negli anni passati la Regione Friuli Venezia Giulia aveva offerto un più ampio ventaglio di fondi a sostegno delle varie realtà imprenditoriali presenti sul territorio regionale, ma quest’anno i fondi messi a disposizione vengono destinati soltanto alle startup innovative.

Lo scopo di questa scelta è innovare in maniera significativa il tessuto produttivo della regione, soprattutto quello legato a filo doppio alla ricerca scientifica, applicata soprattutto ai seguenti ambiti: specializzazione agroalimentare, filiere produttive ritenute strategiche per l’economia regionale, tecnologie marittime e Smart Healt.

Possono presentare domanda le imprese che già compaiono nella Sezione Speciale del Registre delle Imprese e quelle aziende che completino la loro iscrizione al Registro nell’arco di 30 giorni dalla presentazione dell’istanza di contributo.

Un piccolo spazio alla PMI: potranno presentare richiesta anche quelle piccole e medie aziende ancora a costituirsi ma che una volta costituite rientrerebbero nella stessa sezione del Registro delle Imprese.

Quando presentare domanda e come spendere i fondi ottenuti

I bandi per le startup scadono in tempi differenti a seconda della tipologia di azienda a cui sono diretti. Le startup artigiane possono presentare domanda fino al 30 Settembre 2017. Le aziende che operano o intendono operare negli altri ambiti hanno invece tempo fino al 27 Agosto 2017.

Ogni azienda potrà naturalmente presentare una sola domanda di contributo per ogni iniziativa. Le domande andranno consegnate attraverso il sistema telematico FEG allegando la documentazione necessaria.

Ogni azienda potrà beneficiare di un minimo di 15.000 Euro e di un massimo di 200.000 Euro e a certi condizioni.

Una volta ottenuti i fondi le aziende dovranno spenderli in maniera tracciabile e rendicontata entro 18 mesi, acquistando immobili, materiali e servizi precedentemente concordati.

I moduli necessari a presentare correttamente la domanda possono essere scaricati dal sito della Regione Friuli.
certificato_unicasim