Dal New York Times a Renzi, tutti contro Salvini. La Lega: “Siamo sotto attacco”

Crisi di governo, dalla stampa estera alle opposizioni politiche: tutti contro Matteo Salvini. Il leader della Lega nella bufera dopo la spallata al premier Conte.

La crisi di governo innescata dalla Lega (anche se ancora non formalmente ufficiale), ha scatenato una bufera su Matteo Salvini. Sono tutti contro di lui, dalle opposizioni politiche (ovviamente) alla stampa estera, che lo dipinge con un leader di destra sovranista e opportunista a caccia del potere.

Dalla stampa estera alle opposizioni politiche: tutti contro Matteo Salvini per la crisi di governo

Dalla Francia Le Monde parla di un leader di estrema destra che ha deciso di approfittare del voto sulla Tav per orchestrare una crisi di governo probabilmente già pianificata da tempo nei modi e nelle tempistiche.

Il New York Times parla di un leader di destra che governa dalla spiaggia. Il tutto in maniera non propriamente positiva, così come non è positivo il commento sulle sue ambizioni. Salvini vuole fare il premier e si costruisce il suo consenso apparendo in pubblico con un gonfiabile rosa tra le mani.

Matteo Salvini
Fonte foto: https://www.facebook.com/salviniofficial

La Lega vuole stringere i tempi: subito al voto per evitare contraccolpi

La Lega ha preso atto dell’attacco mondiale che si sta consumando a mezzo stampa e sui social network. Anche per questo motivo Salvini continua a spingere per andare al voto in tempi brevi, possibilmente brevissimi. La sua macchina comunicativa sta riuscendo a trasformare gli attacchi in consensi, ma sul Carroccio pesano ancora problemi del calibro di Armando Siri e Savoini, tanto per citare le due vicende giudiziarie che in qualche modo (direttamente o indirettamente) interessano il partito di Salvini.

ultimo aggiornamento: 10-08-2019

X