Cristiano Ronaldo arriva in Italia: sarà testimonial dell’Avis di Bellano

In attesa dei possibili sviluppi della trattativa con la Juventus, Cristiano Ronaldo diventa partner dell’Avis rivierasca.

Cristiano Ronaldo è pronto a sbarcare in Italia. Per ora, però, non grazie alla Juventus. Ad ‘accaparrarsi’ non le prestazioni sportive, ma il volto di CR7 è stata infatti l’Avis di Bellano, centro rivierasco della provincia di Lecco affacciato sul lago di Como. Secondo quanto riportato dall’Ansa, infatti, il campione portoghese ha firmato un accordo di beneficenza per promuover la donazione di sangue, attività che compie personalmente da molti anni.

Cristiano Ronaldo arriva in Italia: ha firmato con l’Avis di Bellano

I volontari dell’associazione hanno dato notizia del nuovo sodalizio attraverso una nota ufficiale: “È con grande orgoglio e con profonda convinzione che Avis Comunale di Bellano, dopo le prime voci trapelate a giugno, annuncia la partnership che legherà il sodalizio bellanese al più grande fenomeno in attività a livello calcistico: il bomber della Nazionale portoghese, Cristiano Ronaldo, meglio conosciuto come CR7“.

Il possibile futuro asso della Juve apparirà su striscioni, su un pullman di linea e infine anche in un filmato da condividere su internet e sui social.

Cristiano Ronaldo: prima l’Avis, poi la Juve?

Ovviamente la trattativa con l’Avis non può considerarsi un segnale, in nessun senso, per quella più calda di queste ore con la Juventus. Vero è che la sponsorizzazione con una realtà di beneficenza italiana avvicina in qualche modo CR7 al nostro Paese, cosa raramente avvenuta in passato. Che possa dunque essere solo il preludio per l’ufficialità del suo arrivo a Torino? Probabilmente lo scopriremo solo nei prossimi giorni. Per ora a festeggiare non sono i tifosi juventini, quanto i sostenitori dell’Avis.

In basso uno dei molti video di benvenuto già dedicati a Cristiano Ronaldo dai supporter della Juventus:

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 08-07-2018

Mauro Abbate

X