Cristiano Ronaldo: “La Juventus mi voleva, ma scelsi la Premier”

5 paesi low cost dove rifarsi una vita

Il fenomeno del Real Madrid, Cristiano Ronaldo, ai microfoni di Sky Sport: “Ero felice dell’interesse bianconero, ma amavo il campionato inglese“.

Cristiano Ronaldo avrebbe potuto essere un giocatore della Juventus. A rivelarlo è stato lo stesso campione portoghese ai microfoni di Sky Sport, in un’intervista rilasciata all’ex numero 10 bianconero Alex Del Piero. Queste le sue dichiarazioni: “Quando avevo diciassette anni molte società erano interessate a me, Juventus compresa. Ma il Manchester United offriva le maggiori garanzie, poi la Premier League era un sogno che avevo fin da bambino. Si parlava anche del Real Madrid, ma ho sempre preso le decisioni corrette grazie al mio agente Jorge Mendes“.

Cristiano Ronaldo: “La Juventus mi voleva

In un calcio già poco legato al romanticismo, una figura come quella di Jorge Mendes è stata decisiva per lo sviluppo di una carriera straordinaria, quale è stata fin qui quella di CR7. Nel corso dell’intervista, Ronaldo ha proseguito: “Jorge Mendes mi ha sempre aiutato nelle mie scelte. Ricordo che si parlava tanto della Juventus: ero felice del loro interesse, perché era un club straordinario, ma poi ho deciso per lo United. Amavo il campionato inglese più della Serie A“. Infine, il fenomeno portoghese ha rivelato i suoi piani una volta appesi gli scarpini al chiodo: “Al momento sono totalmente concentrato su quello che sto facendo, anche se so benissimo che prima o poi arriverà il momento del ritiro. Ora mi godo il presente che è molto buono, ma la mia vita dopo il calcio sarà bella, ne sono sicuro. E non per i soldi, ma per il piacere di fare altro: vorrei provare a fare dei film, poi ci sono i miei hotel, le mie palestre, la mia linea con Nike… Ho iniziato a pensare alla vita post calcio già a ventisette-ventotto anni. Mi vedo come un uomo d’affari“.

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 29-12-2017

Mauro Abbate