Neanche il tempo di esultare per l’ennesima Champions che le dichiarazioni di Cristiano Ronaldo mettono a rischio la propria permanenza al Real Madrid.

Il Real Madrid vince ancora una volta la Champions League battendo in finale il Liverpool a Kiev ma Cristiano Ronaldo (per una volta a secco, ndr) lascia una dichiarazione post-gara che fa tremare l’ambiente: “È stato molto bello essere al Madrid, e nei prossimi giorni darò una risposta ai tifosi, che sono sempre stati al mio fianco. Abbiamo fatto la storia e ora dobbiamo divertirci. Il futuro dei giocatori non è importante in questo momento. Non ho dubbi, non è importante ora. Mi riposo e vado con la nazionale, poi vedremo cosa accadrà“. La declinazione del verbo al passato sembra preludere a un addio… Dietro alle parole di Cristiano Ronaldo potrebbe esserci la questione dell’ingaggio: 21 milioni l’anno, meno di Messi e Neymar…

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

fifa 19 anteprima cristiano ronaldo
fonte foto: easports.com/it/fifa

La replica di Perez

A stretto giro giro di posta, ecco come ha risposto il presidente Florentino Perez: “Tutti hanno il diritto di parlare, ma oggi quello che conta è il club. L’importante è il club e in un giorno come questo la cosa più importante è che stiamo celebrando la Champions. Tra l’altro si parla sempre di lui e poi non succede nulla. Sono felice che Cristiano abbia vinto cinque Champions come me”.


Milan, il Fondo Elliott può fare uno sgambetto a Yonghong Li…

Klopp: Karius una vergona, Liverpool assalto a Donnarumma