La Croce al Merito a Mario Draghi. L’ex presidente della Bce è stato premiato in Germania che ammette: “La Banca ci ha aiutato”.

BERLINO (GERMANIA) – La Croce al Merito a Mario Draghi. L’ex presidente della Bce è stato premiato in Germania dal presidente Frank Walter Steinmeier che ha specificato i motivi di questo riconoscimento: “Ha tenuto l’Unione Europa insieme in un’epoca di tempesta. Troppo spesso sono mancati e buona educazione nei confronti di Draghi. Mi preoccupa la leggerezza con cui si punta il dito contro Francoforte. Abbiamo una Bce e questa serve a noi come noi siamo indispensabili per loro. Per questo motivo mi auguro che il dibattito resti oggettivo e che tutti gli equivoci vengano superati“.

Il discorso di Mario Draghi

Durante la premiazione Mario Draghi ha parlato alle persone presenti: “Non dovremmo mai scordare – ha detto citato dal Corriere della Serache insieme siamo più forti. Ora dobbiamo affrontare le nuove sfide che ci attendono per uscire da questo momento difficile“.

L’economista italiano ha anche precisato di non aver mai pensato di rinunciare al mandato perché “questo significa venir meno di fronte alle regole. E quando le decisioni della Bce sono state contestate in tribunale è sempre stato uno sviluppo benvenuto, perché ha permesso alla Corte di dichiarare ciò che la legge richiedeva a noi […]“.

Mario Draghi
Fonte foto: https://twitter.com/ecb

Il rapporto tra Draghi e la Germania

Il rapporto tra la Germania e Mario Draghi non è stato mai ottimo. Con questo premio la nazione tedesca cerca di ricucire un po’ il rapporto con l’economista italiano e allo stesso tempo anche la Bce. La speranza del presidente della Repubblica Steinmeier è quella di ritrovare un po’ di tranquillità e iniziare a collaborare con la Banca Centrale Europea per cercare di abbandonare il momento difficile dell’economia mondiale. Non sarà semplice ma la nazione tedesca ci proverà.

fonte foto copertina https://twitter.com/ecb


Amazon, MacKenzie muove le azioni dell’impero dell’ex marito Jeff Bezos

Multa da 27,8 milioni di euro a Tim per Telemarketing ‘selvaggio’