Crotone-Bologna 0-1: un goal di Dzemaili condanna i calabresi

Al termine di una partita non particolarmente fortunata, i calabresi devono arrendersi a un verdetto sfavorevole. La salvezza adesso appare molto lontana

E’ terminato il primo anticipo della ventesima giornata del campionato di Serie A, la prima del girone di ritorno. Allo Scida di Crotone si affrontavano gli uomini di Nicola e il Bologna di Donadoni, due formazioni reduci da sconfitte nel turno precedente, i calabresi in casa della Lazio, gli emiliani allo Juventus Stadium. Nella fredda serata crotonese la vittoria ha sorriso agli ospiti, che hanno capitalizzato alla prima occasione della ripresa, gestendo poi il risultato contro avversari demoralizzati. I felsinei salgono così a 23 punti in classifica, allontanandosi ancor più dalla zona retrocessione. Lì nei bassifondi rimane invece a 9 punti il Crotone, a 8 lunghezze dall’Empoli, che domani andrà a Genova per affrontare la Sampdoria. La salvezza degli ‘Squali’ è sempre più utopia.

Dzemaili piega un buon Crotone

Partita non particolarmente emozionante quella tra le due compagini rossoblù. Nella prima frazione si fanno preferire i padroni di casa che, bisognosi di punti, attaccano con discreta continuità, costringendo spesso il Bologna a difendersi con dieci uomini nella propria metà campo. Latitano però le occasioni, nonostante un Palladino particolarmente ispirato, e l’unica vera emozione è la rete annullata a Trotta per fuorigioco al trentunesimo. Nella ripresa dopo soli sei minuti arriva l’episodio che spezza l’equilibrio della partita: Dzemaili, lasciato colpevolmente solo al limite dell’area, lascia partire un destro velenoso che si insacca nell’angolino alla destra di un Cordaz non particolarmente reattivo. Il Crotone non ci sta, e dopo cinque minuti tenta di agganciare il pareggio con Rhoden, ma la conclusione dello svedese viene respinta da Mirante. Passano i minuti, i padroni di casa si gettano disordinatamente nella metà campo avversaria, lasciando ampi spazi alle ripartenze bolognesi, non particolarmente incisive. Così, senza ulteriori sussulti, il match arriva alla conclusione meno felice per gli uomini di Nicola. Lo Scida fischia, e con un mercato bloccato comincia ad apparire sempre più complicato pronosticare una rimonta salvezza che avrebbe del clamoroso.

Ricevi le ultime notizie in Real Time, lascia la tua email qui sotto:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 14-01-2017

Mauro Abbate

X