Esplosione in un appartamento a Crotone. Sono morte due persone mentre tre bambine sono rimaste ferite. Una è in gravi condizioni.

CROTONE – Un’esplosione a scosso la periferia di Crotone nella serata di ieri. Lo scoppio ha provocato il crollo delle pareti di un appartamento che si sono sbriciolate travolte dall’onda. Il bilancio ufficiale è di due persone morte mentre altre quattro sono rimaste feriti, tra le quali tre bambine di 4, 7 e 10 anni. La piccola, trasportata in ospedale a Bari, è in gravi condizioni.

Ambulanza
fonte foto https://www.facebook.com/ItalianRedCross/

Esplosione in un appartamento a Crotone, ancora da accertare le cause

All’arrivo dei soccorsi per Rita Murgeri, di 55 anni, e per il compagno Saverio Romano, di 43 anni, non c’era più niente da fare. Ferite anche le nipotine della coppia, la più piccola è stata estratta sotto le macerie con gravi ustioni alla testa ed è stata trasportata d’urgenza in un centro specializzato a Bari. Illeso il padre delle bimbe mentre la madre è rimasta leggermente ustionata.

Sul posto sono intervenuti il questore della città calabrese, Claudio Sanfilippo e il PM di turno alla Procura della Repubblica, Alessandro Riello. I Carabinieri e la Polizia hanno subito avviato le indagini per cercare di accertare le cause dello scoppio. Secondo una prima verifica sembrerebbe che non si sia trattato di una fuga di gas. Il palazzo ha retto all’esplosione.

Le indagini sono in corso e nelle prossime ore verranno sentiti anche i genitori delle tre bimbe ferite per cercare di capire le cause che hanno portato allo scoppio.

Il video con l’esplosione nell’appartamento di Crotone

fonte foto copertina https://www.facebook.com/pg/vigilidelfuocolafanpage

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
appartamento cronaca crotone Esplosione

ultimo aggiornamento: 08-05-2018


Torino, uccide l’ex moglie e poi si spara: uomo in grave condizioni

Paura a Roma, autobus in fiamme in pieno centro