Cuore e grinta non bastano, la Nazionale viene eliminata: le pagelle!

Finisce 0-0 al Meazza, l’Italia è fuori clamorosamente

chiudi

Caricamento Player...

BUFFON 6: mai seriamente impegnato dagli avversari. Sicuro e deciso nei pochi interventi di gioco effettuati.

CHIELLINI 7: ottima la prestazione del centrale. Dirige i compagni di reparto con ordine e dedizione. Pesa l’ammonizione presa a inizio partita nel proseguo della gara.

BONUCCI 7: gioca da guerriero con naso rotto e ginocchio infortunato. Corre, imposta e lotta contro tutti.

BARZAGLI 6,5: corsa e impegno non mancano. Recupera palloni importanti in fase difensiva, anche se forse un briciolo di rapidità nello stretto non guasterebbe.

DARMIAN 6,5: puntuale in chiusura, si propone con grande continuità anche in zona offensiva. Manca precisone in alcuni passaggi e cross per i compagni. (dal 64’ EL SHAARAWY 6,5: fornisce una scossa in attacco il suo ingresso. Ci prova con un destro al volo ma non è fortunato.)

JORGIHNO 7: Prezioso in mezzo al campo il centrocampista. Tanta personalità, gestisce palloni complicati e inventa buone giocate per l’attacco.

FLORENZI 7: Sfiora la rete personale con un grande tiro al volo nel secondo tempo. Sbaglia poco e aiuta la squadra in ogni momento. Una certezza in campo, un jolly prezioso.

CANDREVA 6,5: Una spina per la retroguardia svedese. Gioca moltissimi palloni ma non riesce mai a essere decisivo. (dal 76’ BERNARDESCHI 5,5: non riesce a mettere all’opera il suo talento, poco incisivo)

PAROLO 7: partita di livello. Il rigore non concesso ai suoi danni a inizio partita è netto, ma è inutile discuterne adesso. Nel complesso puntuale e propositivo in mezzo al campo.

IMMOBILE 7: ci prova con impegno e non molla fino al fischio dell’arbitro. Lotta in mezzo ai pesanti avversari ma non riesce a trovare la rete decisiva.

GABBIADINI 6: non riesce a far male con il suo mancino come vorrebbe. Prova a farsi spazio e inserirsi in più occasioni senza concreti risultati. Positivo nella manovra a palla al piede. (dal 64’ BELOTTI 6: il suo ingresso non incide. Generoso nel recupero palla ma purtroppo il risultato finale non lo premia).

VENTURA 5: si chiude molto probabilmente qui la sua avventura in Nazionale, voglia e determinazione non bastano ci vuole un’idea concreta per vincere. Certo la fortuna non lo assiste ma senza reti e gioco difficilmente vinci le partite.