Cutrone, il fratello: “Bonucci lo coccola, hanno un carattere simile”

Christopher Cutrone: “Patrick è rimasto un ragazzo allegro e vivace, non è cambiato nulla“.

chiudi

Caricamento Player...

Tra le note liete di questo inizio di stagione per il Milan c’è Patrick Cutrone, giovanissimo attaccante già autore di 8 gol in stagione tra club e Nazionale Under 21. Di lui ha parlato ai microfoni di gianlucadimarzio.com il fratello Christopher. Queste le sue parole: “A parte tutto, nonostante questi incredibili mesi, è cambiato poco e niente. È rimasto quel ragazzo allegro, vivace e casinista, col sorriso stampato in faccia che ho sempre conosciuto. E, allo stesso modo, ogni tanto è incazzato col mondo, soprattutto quando sbaglia qualche gol, anche in allenamento. Ma è un’incazzatura positiva: vuole dare sempre di più pensando già a ciò che verrà. Questo atteggiamento piace molto a Mirabelli, gliel’ha ribadito più volte“.

Patrick e il rapporto coi compagni

Christopher Cutrone ha quindi proseguito a raccontare la storia del fratello: “Fin da piccolo voleva stare coi più grandi, ha sempre avuto fame e voglia di spaccare il mondo. Patrick è competitivissimo, poi. Non importa se sia calcio o altro: lui vuole sempre e solo vincere. Guai se non lo fa! E come se la prende quando perde… quasi non gli si può parlare! Anzi, meglio non farlo innervosire ancora di più. Bonucci se lo coccola, penso abbiano un carattere simile. Nessuno dei due per mentalità molla di un centimetro. Con Locatelli invece sono quasi fratelli, ma va d’accordo con tutti“.