La singolarità dei Trulli, la maestosità di Castel del Monte e molto altro: la Puglia saprà incantarvi con il suo fascino

La Puglia, in primavera, brilla di luce propria. Il sole del Sud è già caldo ma non certo invadente, le giornate miti e ventilate. Insomma, l’ideale per concedersi una bella vacanza all’insegna dell’arte e della cultura. Se avete intenzione di visitare la Puglia proprio in questo periodo dell’anno, date un’occhiata alla nostra guida.

Cinque luoghi da visitare in Puglia in primavera

Castel del Monte, la celebre fortezza dalla forma ottagonale, fatta costruire nel XIII secolo da Federico II, imperatore e sovrano del Regno di Sicilia, è uno dei simboli della Puglia. Situato nell’altopiano delle Murge, nel comune di Andria (a circa 18 km dalla città), il castello, incluso dall’Unesco nella lista dei patrimoni dell’umanità, è uno dei siti italiani più visitati.

Andria, Castel del Monte
Andria, Castel del Monte

Le meraviglie di Bari

Il patrimonio artistico-architettonico di Bari è tra i più preziosi e ricchi del Bel Paese. Tra palazzi e chiese (su tutte svettano la Basilica di San Nicola e la Cattedrale di San Sabino), il capoluogo pugliese è una delle mete più amate dai vacanzieri (anche in primavera). La lunga muraglia, che circonda la città vecchia, fa da scudo al maestoso Castello Normanno-Svevo, emblema della città.

La Signora del barocco

Eletta capitale italiana della cultura nel 2015, Lecce è, senza dubbio, l’orgoglio della Puglia. Città d’arte per eccellenza, ricca di testimonianze e capolavori di epoca romana, medievale e rinascimentale, è nota in tutto il mondo come “la Signora del barocco”. Il suo centro storico (tra i più belli in Italia), ricco di splendide chiese e meravigliosi palazzi, è un paradiso da visitare a ogni costo.

Lecce, Teatro Romano
Lecce, Teatro Romano

I Trulli di Alberobello

Visitare la Puglia senza passare da Alberobello, piccolo Comune nella provincia di Bari, è un po’ come recarsi a Roma snobbando il Colosseo. In soldoni, un autogol clamoroso! I famosi Trulli, dichiarati patrimonio dell’Umanità dall’Unesco, sono uno spettacolo unico, da visitare almeno una volta nella vita.

La Città Bianca

Una passeggiata tra le viuzze, le stradine e le scalinate della “Città Bianca” vi lascerà letteralmente a bocca aperta. Parliamo, ovviamente, della bellissima Ostuni, una delle località più caratteristiche e affascinanti della Puglia, grazie alle sue tipiche casette di roccia calcarea che impreziosiscono, colorandolo appunto di bianco, il centro storico, pieno di negozi e locali.

Ostuni, la "Città Bianca"
Ostuni, la “Città Bianca”

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro


Arte rinascimentale e natura selvaggia: cinque luoghi da visitare nelle Marche in estate

Cinque migliori bed and breakfast di Trento