Dalla Spagna: Conte-Real, frenata improvvisa nelle trattative

Dalla Spagna: Conte-Real, frenata improvvisa nelle trattative

Da Madrid arrivano clamorose indiscrezioni in merito al futuro dell’allenatore salentino. Conte e Perez, infatti, non avrebbero trovato l’accordo. Ecco il nome del possibile sostituto

Dopo la clamorosa manita con cui il Barcellona ha abbattuto il Real, sembrava cosa fatta il passaggio di Antonio Conte al Real Madrid. Con Lopetegui ormai fuori e un dialogo già avviato, si attendeva a momenti l’ufficializzazione della scelta. Invece, pare che l’accordo sia tutt’altro che in dirittura d’arrivo. Secondo El Chiringuito, trasmissione sportiva molto seguita in Spagna e assai vicina al Real Madrid, le parti sarebbero ancora distanti. A scalare posizioni per la conduzione della squadra è dunque Santiago Solari.

Conte-Real: l’accordo si allontana

La fonte “autorevole” dà credibilità alla notizia che salta fuori da Madrid. Conte e Florentino Perez non si sarebbero trovati su alcune garanzie che il tecnico leccese avrebbe chiesto per iniziare la sua avventura nella capitale spagnola. E’ risaputo che l’ex allenatore di Chelsea, Juve e Nazionale sia molto esigente e desideri determinate condizioni prima di mettersi al timone di una nuova realtà.

Evidentemente, Perez non è in grado di soddisfare le numerose richieste dell’ex selezionatore azzurro e, per questo, prende corpo l’ennesima soluzione interna. Il papabile, sempre secondo El Chiringuito, sarebbe Santiago Solari, pronto a prendere immediatamente il posto di un Julen Lopetegui che comunque è già da considerarsi un ex.

Julen Lopetegui
Julen Lopetegui, nuovo tecnico del Real Madrid (fonte foto https://www.facebook.com/julenlopeteguioficial/)

Dopo Zidane, ecco Solari: il Real ci riprova con un allenatore delle giovanili

L’argentino, ex calciatore dell’Inter, allena il Castilla (la squadra B dei Blancos). Sarebbe la soluzione più comoda, a livello di pretese da accontentare, e senza dubbio quella più economica. Una vera e propria riproposizione di quel modello Zidane che, in due anni e mezzo, ha portato il Real  a vincere tre Champions League e una Liga spagnola. I tifosi delle merengues sperano, ovviamente, che il miracolo sportivo possa ripetersi.

 

 

ultimo aggiornamento: 29-10-2018

X