Psg, Dani Alves su Neymar: “A volte bisogna essere egoisti. Io gli dico solo di essere coraggioso”

L’ex bianconero ha parlato del giovane talento brasiliano: “Lo sento tutti i giorni, spero che venga qui da noi. Però deve essere lui a scegliere“.

chiudi

Caricamento Player...

Dani Alves Neymar – Dani Alves e Neymar, un rapporto che va oltre il campo di gioco. Compagni di squadra al Barcellona, compagni con la maglia verdeoro della Nazionale brasiliana, compagni di vita fuori dal campo. Chi meglio dell’ex Juve può raccontare questi giorni infuocati per il talento blaugrana? Intervistato dall’Equipe, Dani Alves, già protagonista con il Psg nella Supercoppa vinta ieri sera contro il Monaco, ha parlato così del caso Neymar: “Spero che l’affare si concretizzi, ma non c’entro nulla con la sua decisione. È una scelta molto importante per lui, gli uomini a volte devono prendere quel genere di decisioni. Spero che venga fra noi, è uno dei miei migliori amici, e io voglio sempre gli amici al mio fianco. Ma non interferirò nella sua scelta. Se verrà lo accoglierà a braccia aperte. Una volta l’ho aiutato, quando è arrivato al Barça. Non ho scelto per lui, ma gli ho detto che cosa lo aspettava al Barcellona. E lui ha deciso. Le scelte sono cose da gente coraggiosa. Io sono il più coraggioso: ho lasciato il Barcellona, ho lasciato la Juve, prendo sempre delle decisioni. Deve scegliere pensando alla sua maturità e la sua idea di continuare a migliorare. Se vuole restare là, resti. Io voglio solo che il mio amico sia felice. Ovviamente, se lo è qui è meglio“.

Dani Alves: “Per Neymar sono giorni difficili

ll terzino entra poi più nel dettaglio dei suoi contatti con il fenomeno brasiliano: “Ci sentiamo tutti i giorni, ma non gli parlo di calcio. Provo a tranquillizzarlo, perché so che in questi momento difficili, quando c’è tanta gente che prova a interferire, si diventa pazzi! Lui deve stare tranquillo e pensare a se stesso. A volte bisogna essere egoisti, perché i club non pensano a te finché non dai risultati. Io sono un esempio chiaro di ciò. Gli dico solo una cosa: sii coraggioso. Il mondo appartiene ai coraggiosi“.