Dani Pedrosa lascia la Repsol Honda: il comunicato ufficiale

MotoGP, ufficiale: Dani Pedrosa lascerà la Honda a fine stagione

Si chiude, dopo diciotto anni, il connubio tra il team giapponese e il pilota spagnolo: “Ad un certo punto nella vita si sente il bisogno di una nuova sfida, per me è giunto il momento di cambiare”.

Al termine della stagione Moto GP 2018, Dani Pedrosa lascerà la Repsol Honda. La notizia, che già circolava nell’ambiente, ha assunto i crismi dell’ufficialità martedì 6 giugno, a poche ore dal Gran Premio del Mugello, quando la scuderia giapponese ha diramato un comunicato attraverso il proprio sito.

Pedrosa lascia la Honda: il comunicato

Dopo diciotto anni assieme” – recita la nota stampa della Honda Racing Corporation – “attraverso le tre classi del campionato mondiale di MotoGP, HRC e Dani Pedrosa oggi annunciano che la loro duratura collaborazione terminerà alla fine della stagione 2018, sulla base di un reciproco accordo. Nonostante le rispettive strade si dividano, HRC e Dani Pedrosa hanno avuto una partnership ricca di successi: dal 2006, quando lo spagnolo si è aggregato al Repsol Honda Team, ha conquistato 31 vittorie ed è stato per tre volte secondo nel Mondiale MotoGP. Nel corso degli anni, Pedrosa ha fornito informazioni e riscontri molto utili alla Honda nello sviluppo delle proprie moto e, al contempo, HRC gli ha fornito la migliore tecnologia e il pieno supporto in pista”.

Il saluto di Pedrosa e del presidente Nomura

Lo stesso Pedrosa ha affidato ai microfoni del sito ufficiale della scuderia il proprio saluto al team: “Voglio ringraziare HRC per tutti questi anni di grandi successi. Sono cresciuto non solo come pilota ma anche come persona assieme a loro. Porterò sempre il team HRC nel mio cuore e nei miei ricordi. Nella vita tutti abbiamo bisogno di nuove sfide e sento che è arrivato per me il momento di un cambiamento. Grazie, HRC“.

Dani Pedrosa
Fonte immagine: https://www.flickr.com/photos/box_repsol/42186007012

Contestualmente, anche Nomura Yoshishige – presidente della HRC – ha rilasciato alcune dichiarazioni raccolte dal sito ufficiale del Repsol Team: “Oggi è un giorno triste per me. Per conto della HRC, voglio ringraziare Dani per tutto il duro e proficuo lavoro ed esprimergli la nostra gratitudine per queste due decadi assieme. Inoltre gli auguriamo i migliori successi e fortune“.

Anche l’account Twitter ufficiale del Team dei piloti Repsol ha voluto congedarsi da Pedrosa, postando una foto in cui sono ricapitolati i successi dello spagnolo (“31 vittorie, 112 podi e 31 pole position”), corredata da una didascalia: “Dani! Adoriamo guardarti ad ogni tua gara. Il tuo stile di guida e il tuo duro lavoro sono entrati nella storia del motociclismo. Grazie di tutto, Samurai! Ci vediamo al Montmeló“.

Classe 1985, in carriera Dani Pedrosa ha vinto tre titoli mondiali (uno in 125 e due in 250), sfiorando la vittoria del MotoGP in almeno tre occasioni, piazzandosi secondo nel 2007, nel 2010 e nel 2012. Ha esordito nella classe principale nel 2006 e da allora è sempre stato tra i piloti Honda, conquistando almeno una vittoria in ciascuna delle stagioni disputate.

Fonte immagine: https://www.flickr.com/photos/box_repsol/40844426451

Fonte immagine: https://www.flickr.com/photos/box_repsol/42186007012

ultimo aggiornamento: 06-06-2018

X