Il co-fondatore di Spotify Daniel Ek vuoel comprarsi l’Arsenal. Ma Kroenke non sembra intenzionato a vendere (almeno per il momento).

Daniel Ek punta all’Arsenal. Il nome del miliardario forse non dirà molto, ma se diciamo Spotify… la musica cambia. Si tratta infatti dell’imprenditore che ha rivoluzionato il mondo della musica con il programma più famoso.

Tifosi Arsenal
Tifosi Arsenal

Daniel Ek vuole comprarsi l’Arsenal

Ora, stando ai rumors che circolano, Daniel Ek sarebbe intenzionato ad ampliare i propri orizzonti entrando nel mondo del calcio acquistando l’Arsenal, al momento in mano a Stan Kroenke, un patron non particolarmente amato dalla tifoseria.

Spotify
Fonte foto: https://www.facebook.com/SpotifyItalia

Kroenke non vende (almeno per il momento)

L’ostacolo più grande da superare si chiama proprio Kroenke. L’attuale numero uno dell’Arsenal, spesso contestato dai tifosi, non sarebbe intenzionato a vendere, almeno per il momento. Magari di fronte ad una buona proposta potrebbe cambiare idea. E per l’Arsenal la musica potrebbe cambiare.

Premier League
fonte foto https://www.facebook.com/premierleague

Chi è Daniel Ek, co-fondatore di Spotify

Co-fondatore di Spotify, Daniel Ek è un miliardario anomalo, nel senso che preferisce vivere lontano dalla luce dei riflettori, non è mai venuto alla ribalta per una frase clamorosa o fuori posto. Lavora, lavora tanto e lavora duro e ha costruito un impero, Spotify, che vale circa 56 miliardi di dollari.

Secondo le ultime stime di Forbes, Ek ha un patrimonio che si aggira intorno ai 5 miliardi. E non sorprende la sua intenzione di tentare il grande colpo che lo porterebbe alla guida dell’Arsenal. Ek infatti è tifosissimo dei Gunners e se Kroenke dovesse fare un pass indietro Ek ne farebbe sicuramente uno avanti.

TAG:
calcio news

ultimo aggiornamento: 07-05-2021


Randstad Employer Brand 2021, Ferrari è l’azienda più attrattiva

Lukaku, “Ibrahimovic vuole vincere per sé, io per l’Inter, Ronaldo per la Juve”