Il 25 marzo è il Dantedì: cos’è, come nasce la giornata dedicata al Sommo Poeta Dante e quali sono gli eventi in programma nel 2021.

Il prossimo 25 marzo è il Dantedì, la Giornata nazionale dedicata a Dante Alighieri. Nel 2021 si celebra inoltre il settecentesimo anniversario della morte del Sommo Poeta, “simbolo e icona della cultura italiana nel mondo e geniale creatore della Divina Commedia, uno straordinario patrimonio popolare non riservato alle élite ma a disposizione di tutti“, come descritto sul sito del Ministero della Cultura.

Cos’è il Dantedì

Come anticipato, il Dantedì è la Giornata nazionale dedicata a Dante Alighieri, il Sommo Poeta e patrimonio della cultura italiana e internazionale.

La Giornata dedicata a Dante è stata istituita istituita nel 2020 dal Consiglio dei ministri. La proposta era stata avanzata del Ministro della Cultura Dario Franceschini.

Si è scelto di celebrare Dante nella giornata del 25 marzo in quanto gli studiosi ipotizzano che proprio il 25 marzo Dante abbia iniziato il suo viaggio raccontato ne La Divina Commedia.

Dario Franceschini
Dario Franceschini

Il settecentesimo anniversario della morte di Dante

Nel 2021 l’evento assume un valore decisamente particolare in quanto si celebra il settecentesimo anniversario della morte di Dante Alighieri.

Dante Alighieri
Dante Alighieri

Dantedì, gli eventi in programma per il 2021

Nonostante l’emergenza sanitaria e le restrizioni in vigore per contrastare la diffusione del coronavirus, in tutta Italia Dante sarà celebrato con iniziative ed eventi online. Sono previsti interventi dei massimi studiosi del Sommo Poeta che guideranno il pubblico in una sorta di viaggio nel tempo, alla scoperta del genio di Dante.

In occasione delle celebrazioni per il Dantedì, alla presenza del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e del Ministro della Cultura, Dario Franceschini, in diretta su RaiUno, alle 19.10, Roberto Benigni legge il XXV Canto del Paradiso nel Salone dei Corazzieri al Quirinale. Presenta Serena Bortone, interviene il gruppo di musica antica Al Qantarah, recita la nota condivisa sul sito di Palazzo Chigi.

Per avere una panoramica di tutti gli eventi in programma si consiglia di consultare il sito del Ministero della Cultura alla sezione dedicata.


Cinema in lutto, è morto il regista Bertrand Tavernier

La Corea del Nord riprende i test missilistici, Tokyo: “Una manifesta minaccia per la pace”