Partito Democratico, decisa la data delle primarie

Primarie PD, la direzione del partito ha stabilito la data per scegliere il prossimo segretario: domenica 3 marzo 2019.

ROMA – Il 3 marzo 2019 potrebbe nascere il nuovo PD. In quel giorno la direzione del partito ha fissato le votazioni per eleggere il prossimo segretario. Nonostante le polemiche degli ultimi giorni con alcuni esponenti che chiedevo di anticipare le primarie, alla fine è prevalsa la linea iniziale.

Manifestazione Pd
Fonte foto: https://www.facebook.com/profile.php?id=100011025522581&tn-str=*F

Primarie PD, le tappe per eleggere il prossimo segretario

Non solo la scelta del 3 marzo 2019 ma la direzione del partito ha fissato anche altre due date che sono fondamentali per avvicinarci all’elezione del nuovo segretario democratico: le candidature si possono presentare entro il 12 dicembre 2018 mentre la convenzione nazionale è stata fissata il 2 febbraio 2019.

Gli appuntamenti sono stati fissati ed ora toccherà agli aspiranti numeri uno del partito iniziare la loro campagna elettorale per cercare di convincere tutti i tesserati. Da Nicola Zingaretti a Marco Minniti, passando per Maurizio Martina. Sono loro i principali candidati alla segreteria del partito. Sembra una corsa alla pari che si potrebbe decidere all’ultimo istante ma come sempre l’ago della bilancia sono sempre i profili minori.

Primarie PD, i candidati al ruolo di segretario

In attesa di capire se sarà presente qualche nome last minute, per il ruolo di segretario del PD si sono candidati ben sette esponenti. Il confronto partirà qualche giorno prima di Natale ma prima di tutto questo, gli aspiranti numero uno del partito dovranno presentare ai circoli le diverse piattaforme.

La corsa sembra a tre con Maurizio Martina che è pronto a fare ricorso alla sua maggiore esperienza per avere la meglio su Nicola Zingaretti e Marco Minniti. Sembrano partire in seconda fila Francesco Boccia, Dario Corallo, Maria Saladino e Cesare Damiano che sono i nomi minori ma come sempre la parola spetta agli elettori e ci possono essere diverse sorprese.

fonte foto copertina https://twitter.com/Today_it

ultimo aggiornamento: 28-11-2018

X