Le date delle presentazioni delle monoposto della prossima Formula 1. La Ferrari sarà svelata il 17 febbraio.

ROMA – La prossima Formula 1 è ormai alle porte e piano piano si stanno svelando le date delle presentazioni delle monoposto. La Ferrari sarà mostrata per la prima volta il 17 febbraio e c’è sicuramente grande attesa di conoscere la Rossa.

Ad aprire le danze, almeno delle squadre che hanno già annunciato il giorno, sarà l’Aston Martin il 10 febbraio. Il giorno successivo toccherà alla McLaren mentre il 18 è il turno della nuova Mercedes. Presto saranno svelate anche le altre date e il calendario è destinato a completarsi nel giro di pochi giorni.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Formula 1, le date e i nomi delle monoposto

Di seguito andiamo a scoprire tutte le date di presentazione delle monoposto e i nomi che sono stati assegnati alle vetture che scenderanno in pista la prossima stagione.

Mercedes – W13 Performance-18 febbraio

Red Bull Racing – RB18

Ferrari – 17 febbraio

McLaren – MCL36-11 febbraio

Alpine – A522

AlphaTauri – AT03

Aston Martin Racing – AMR22-10 febbraio

Williams

Alfa Romeo Racing

Haas F1

Ferrari
Ferrari

La Ferrari insidierà la Mercedes e la Red Bull per il titolo?

La presentazione delle monoposto è sicuramente un primo passo in vista della prossima stagione. Mercedes e Red Bull partono con i favori del pronostico per la vittoria finale, ma le regole sono cambiate e per questo motivo attenzione alle sorprese che, come sempre, non sono mai mancate.

C’è grande curiosità per la Ferrari. Come riferito dalla Spagna, a Maranello hanno fatto un grande lavoro e la Rossa dovrebbe ritornare a lottare almeno per il podio ogni gara. Molto probabilmente, se saranno confermate le indiscrezioni, l’anno sarà molto simile rispetto al 2019, ma la speranza è quella di poter con Leclerc e Sainz di ambire al titolo iridato già da questa stagione per non rischiare di aspettare il 2023 o 2024.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 24-01-2022


Covid, l’Ue cambia le regole sui viaggi. Oms: “La pandemia in Europa potrebbe finire dopo Omicron”.

Amazon, i dipendenti di Rovigo obbligati a parcheggiare in retromarcia. Ecco perché