Il report dell’Istat sull’inflazione nel mese di luglio: prezzi in rialzo sia su base mensile che annua.

ROMA – Il report dell’Istat sull’inflazione di luglio ha confermato un rialzo dei prezzi. Secondo quanto riferito dall’Istituto di statistica, nel settimo mese dell’anno è stato registrato un aumento dell’1,9% su base annua e dello 0,5% su base mensile. Da precisare che sulla stima preliminare il primo dato era del +1,8% e per questo motivo c’è stato un rialzo.

Un dato che potrebbe essere confermato anche nel mese di agosto, ma per avere una certezza bisognerà aspettare ancora qualche settimana. Il dato, infatti, sarà riferito solamente a settembre.

L’Istat: “Forte accelerazione dovuta ai prezzi dei Beni energetici”

Nel suo documento, riportato dall’Ansa, l’Istat ha confermato come “la forte accelerazione dell’inflazione a luglio è di nuovo dovuta ai prezzi dei Beni energetici, in particolare di quelli regolamentati, che registrano così la crescita più alta dal 1996, ossia da quando è disponibile la serie storica degli indici dei prezzi al consumo di questo aggregato“.

L’inflazione acquisita per l’anno in corso è pari a +1,6% per l’indice generale e a +0,8% per la componente di fondo. Il carrello della spesa non ha segnato una accelerazione (variazione tendenziale nulla), mentre quelli dei prodotti ad alta frequenza d’acquisto accelerano. Nella stima preliminare il primo dato era stimato a un +0,2%.

Green Pass obbligatorio, le regole dal 15 ottobre

Istat
Fonte foto: https://www.facebook.com/IstatCensimentiGiornoDopoGiorno

Economia ripartita

Numeri che sembrano confermare una ripartenza dell’economia. A differenza di quanto successo negli Stati Uniti, l’aumento dell’inflazione non sembra aver portato, al momento, una paura per gli investitori. Nelle prossime settimane si potrebbe avere una certezza maggiore, con la variante Delta che resta un pericolo importante per i mercati e le Borse del Vecchio Continente.

Al momento, le restrizioni non sono ancora tornate e per questo motivo l’economia corre e non ci sono pericol di un rallentamento almeno per il terzo trimestre dell’anno in corso.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/IstatCensimentiGiornoDopoGiorno

ultimo aggiornamento: 11-08-2021


Green Pass in mensa, primo sciopero in azienda

Bonus Terme 2021, come richiederlo