I dati Istat sull’occupazione nel mese di ottobre: rispetto a settembre c’è un lieve aumento degli occupati.

L’Istat ha pubblicato i dati sull’occupazione relativi al mese di ottobre 2021 registrando, rispetto al mese precedente, una crescita degli occupati e dei disoccupati. Inoltre l’analisi mostra una diminuzione degli inattivi.

Nel mese di ottobre 2021, rispetto al mese precedente, crescono sia gli occupati sia i disoccupati mentre diminuiscono gli inattivi“, si legge nella nota pubblicata dall’Istat.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

I dati Istat sull’occupazione a ottobre 2021

Per quanto riguarda gli occupati, si registra un aumento di circa 35.000 unità (si parla quindi dello 0,2% circa). I nuovi occupati sono uomini di età compresa tra i 15 e i 24 anni e over 50. Numeri alla mano, il tasso di occupazione sale al 58,6%. Si tratta di un aumento minimo rispetto al mese precedente.

L’aumento dell’occupazione (+0,2%, pari a +35mila unità), che ha riguardato solamente gli uomini, coinvolge i dipendenti, le persone tra i 15-24 anni e gli ultra 50enni. Il tasso di occupazione sale al 58,6% (+0,1 punti)“.

Aumenta il numero di persone in cerca di lavoro

Aumenta, rispetto al mese di settembre, il numero di persone in cerca di lavoro. Il tasso di disoccupazione aumenta di poco e raggiunge il 9,4%, saldamente sotto la soglia del 10.

La crescita del numero di persone in cerca di lavoro (+2,2%, pari a +51mila unità rispetto a settembre), osservata sia per gli uomini sia per le donne, coinvolge chi ha più di 24 anni. Il tasso di disoccupazione sale al 9,4% (+0,2 punti), nonostante tra i giovani scenda al 28,2% (-1,4 punti)“.

Operai
Operai

L’analisi trimestrale

Per quanto riguarda l’analisi trimestrale, tra agosto e ottobre si registra un lieve aumento del livello di occupazione (42.000 unità circa)

Confrontando il trimestre agosto-ottobre 2021 con quello precedente (maggio-luglio), si osserva un livello di occupazione più elevato dello 0,2%, con un aumento di 42mila unità”.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 02-12-2021


Ocse rivede al rialzo il Pil italiano: più 6,3 per cento nel 2021

DR, novembre da record. Più 8.000 immatricolazioni entro la fine del 2021