Positivi i dati Istat sulla produzione industriale di luglio. Su base mensile c’è stato un incremento del 3,1 per cento.

ROMA – Positivi i dati Istat sulla produzione industriale di luglio 2021. Secondo quanto riferito dall’Ansa che cita l’Istituto di statistica, su base mensile è stato registrato un incremento del 3,1%, con una crescita sia sul mercato estero (+4,7%) che su quello interno (+2,1%).

Nel secondo trimestre abbiamo avuto una crescita del 5,2% rispetto ai primi tre mesi dell’anno. Per quanto riguarda l’anno, il fatturato totale a giugno ha registrato un +28,4% rispetto al 2020. Si tratta di un incremento importante favorito anche dalla ripresa delle vendite sui mercati internazionali e i numeri dovrebbero continuare a migliorare anche nei prossimi mesi.

Inps: “Aumentano le assunzioni nei primi cinque mesi del 2021”

Le buone notizie, almeno secondo quanto riferito dall’Inps, arrivano anche dal mondo del lavoro. Nei primi cinque mesi dell’anno c’è stato un importante incremento delle assunzioni (+17%) in confronto all’anno precedente. Mentre è stata registrata una riduzione del 12% sull’anno precedente.

L’Istituto, inoltre, ha precisato che il saldo tra assunzioni e cessazioni è positivo (+615mila), grazie soprattutto al mese di maggio che ha registrato un incremento di 683mila unità e al saldo positivo pari a oltre 256mila persone.

Green Pass obbligatorio, le regole dal 15 ottobre

INPS
fonte foto https://www.facebook.com/INPS.PerLaFamiglia/

La Bce conferma: “Varianti rischio per l’economia”

Una ripresa economica che potrebbe essere messa a serio rischio dalle varianti. “La diffusione delle nuove mutazioni – si legge nei verbali dell’ultima riunione della Bce – continua ad essere una delle principali preoccupazioni per la ripresa economica globale e dell’area dell’euro. Il mercato del lavoro ha continuato a soffrire a causa della pandemia, ma gli indicatori sono positivi e segnalano una importante crescita nei prossimi mesi“.

Per quanto riguarda la nuova linea, la Bce ha precisato che questa “non implica per forza tassi bassi per più tempo se vengono raggiunti gli obiettivi di inflazione“.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/IstatCensimentiGiornoDopoGiorno

ultimo aggiornamento: 26-08-2021


Bollo auto, al via il mini condono: come funziona e a chi spetta

Borse 26 agosto 2021, Milano chiude in rosso. Mercati asiatici contrastati