Istat, i dati relativi al terzo trimestre del 2019: aumenta il reddito a disposizione delle famiglie italiane, il debito pubblico resta invariato rispetto al 2018.

Il 2020 si apre con i dati dell’Istat per quanto riguarda il 2019. Stando ai dati forniti dall’Istituto, la pressione fiscale è stata pari al 40,3% rispetto al Prodotto Interno Lordo della Nazione, facendo registrare un calo dello 0,1%.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

I dati dell’Istat sul terzo trimestre del 2019

I dati dell’Istat sono relativi al terzo trimestre del 2019. I numeri forniscono un quadro considerevole dell’andamento economico visto che prendono in considerazione ben nove mese sui dodici dell’anno. Più della metà.

Il debito pubblico

Nel terzo trimestre del 2019 il debito pubblico è rimasto invariato rispetto allo stesso arco di tempo del 2018, attestandosi all’1,8% del Pil.

Istat
Fonte foto: https://www.facebook.com/IstatCensimentiGiornoDopoGiorno

Istat, nel terzo trimestre del 2019 aumenta il reddito a disposizione delle famiglie

Per quanto riguarda il reddito a disposizione delle famiglie, nel corso del terzo trimestre del 2019 si è registrato un aumento mantenendo un andamento positivo. Il maggior potere di acquisto non ha però coinciso con un amento degli investimenti.

Gli italiani continuano a prediligere il risparmio e l’accantonamento, evitando gli investimenti ingenti. Questo anche per il clima di incertezza che continua ad accompagnare lo scenario economico (e quello politico) italiano.

Le prospettive per il 2020

I dati saranno presi ovviamente in considerazione anche dal governo, reduce dalle discussioni sulla manovra economica e alle prese con le prime riflessioni legate al 2020. Lo scopo della maggioranza è quello di abbassare il debito pubblico attraverso una revisione della spesa e attraverso soprattutto la lotta all’evasione, che si fonda sulla promozione del pagamento tracciabile.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 07-01-2020


Ex Ilva, la decisione del Riesame sull’Altoforno 2: stop allo spegnimento

Il Giappone ordina l’arresto della moglie di Ghosn. E la storia dell’imprenditore potrebbe diventare un film Netflix