La chiusura del semestre del cashback è ormai alle porte. Quasi 6 milioni di italiani sono in attesa dei rimborsi.

ROMA – E’ prevista il 30 giugno la chiusura del primo semestre del cashback. La misura fortemente voluta dall’ex premier Conte per rilanciare i consumi è stata molto molto utilizzata dagli italiani e nelle prossime settimane dovrebbero essere comunicate le modalità di rimborso.

Secondo quanto riferito dall’Ansa, sono quasi 6 milioni le persone che aspettano i soldi previsti da questa misura. Per poter avere il 10% delle spese effettuate (per un massimo di 150 euro) bisogna aver fatto 50 transazioni con una carta oppure applicazione.

I numeri del cashback

Secondo i primi numeri, sono quasi 6 milioni gli italiani che avrebbero diritto al rimborso di massimo 150 euro per aver raggiunto le 50 transazioni con le carte o applicazioni. Si tratta di dati molto alti visto che oltre 7 milioni di utenti hanno transazioni valide e negli ultimi giorni la cifra complessiva potrebbe aumentare.

Per molti utenti ci sarà l’opportunità di prendere parte al Super Cashback da 1.500 euro. Per poter prendere parte a questo premio, bisogna entrare nei primi 100mila e, al momento, il numero minimo per raggiungere quelle posizioni è aver fatto più 680 transazioni. Ma si tratta numeri in continuo aggiornamento visto che la scadenza è fissata per il 30 giugno e gli ultimi due giorni potrebbero cambiare tutti i dati.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Carta di credito
Carta di credito

Il futuro della misura

Il destino del cashback sembra essere segnato. Il premier Draghi, infatti, sta valutando la possibilità di cancellare questa misura e nei prossimi giorni saranno prese tutte le decisioni.

I numeri sono sicuramente incoraggianti, ma parte della maggioranza spinge per utilizzare i fondi destinati a questa misura al sostegno delle famiglie e delle imprese. Nella prossima cabina di regia si potrebbe discutere se confermare il cashback fino al termine del 2021 oppure cancellarlo con qualche mese di anticipo rispetto al previsto.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non


Nuovo digitale terrestre, quando cambia il segnale e come sapere se il televisore è compatibile

Confesercenti, in arrivo 6,8 miliardi con le quattordicesime