I dati della task force sui prestiti alle imprese, ecco tutti i numeri

Prestiti alle imprese, erogata la metà delle domande fino a 25mila euro

I dati della task force sui prestiti alle imprese: erogata la metà delle domande fino a 25mila euro.

ROMA – Sono stati comunicati dalla task force i primi dati sui prestiti alle imprese. Al 3 giugno 2020 sono state erogate metà delle domande fino a 25mila. “Si stima – si legge nella nota citata da Repubblica che le richieste di accesso al Fondo Centrale di Garanzia pervenute agli intermediari abbiano continuano a crescere nella settimana dal 15 al 22 maggio, salendo complessivamente a oltre 720mila domande per un importo di finanziamenti di quasi 44 miliardi“.

Borse in positivo

Nuova giornata positiva per la Borsa. Al termine degli scambi Piazza Affari ha registrato un progresso di +3,52%, la migliore degli indici europei. Londra, Francoforte e Parigi sono cresciute rispettivamente del 2,61%, 2,88% e 2,36%. Un trend che potrebbe essere condizionato dal Consiglio direttivo della Banca Centrale Europa. Molta curiosità di come reagiranno i mercati a queste decisioni.

Giornata positiva anche per Wall Street. Il migliore è stato il Dow Jones con una crescita del +2,05% mentre il Nasdaq ha avuto un progresso del +0,78%. Bene anche Tokyo che ha chiuso gli scambi a +1,29%.

Borsa Milano
Borsa Milano

Lo spread ritorna a scendere

Lo spread ritorna a scendere. Al termine della giornata la curva ha chiuso a 189 punti base con il decennale che si conferma a 1,54%. Giornata di attesa per il petrolio. L’accordo dei Paesi Opec+ sui tagli della produzione per luglio e agosto potrebbe consentire al prezzo del gregge di ritornare a correre come quanto fatto negli ultimi giorni.

La chiusura odierna è stata altalenante. Il Brent con consegna ad agosto ha raggiunto anche quota 40 dollari per la prima volta da tre mesi chiudendo a 39,4 dollari. Leggermente in calo, invece, il contratto Wti in scadenza a luglio che ha perso lo 0,2% a 36,7 dollari al barile. Anche in questo caso si è tratta di una giornata in attesa degli accordi previsti nella giornata di giovedì 4 giugno 2020.

ultimo aggiornamento: 04-06-2020

X