Decalogo Confabitare contro ladri

L’estate è un periodo particolarmente proficui per i ladri di appartamento: con famiglie intere che partono per le vacanze, e vicini assenti, possono davvero fare un bottino notevole. Per questo, Confabitare ha stilato un decalogo per difendersi dai furti

chiudi

Caricamento Player...

Confabitare è un’associazione di proprietari di immobili nata a Bologna nel 2009 ma ormai attiva su tutto il territorio nazionale, con lo scopo di tutelare il diritto di proprietà.

L’anno scorso, l’associazione ha pensato di stilare un decalogo, valido ancora oggi, per cercare di tutelare le abitazioni che vengono lasciate incustodite durante le ferie estive. In linea di massima, i punti prevedono:

  1. non lasciare gli oggetti di valore in casa, se ci si assenta per un lungo periodo
  2. tenere una documentazione fotografica degli oggetti di valore che si hanno in casa, da  usare in caso di furto
  3. chiudere bene porte e finestre
  4. evitare di rendere pubblica la vacanza che si sta per intraprendere sui social network
  5. sensibilizzare il vicinato
  6. lasciare le chiavi di casa ad una persona di fiducia, per controlli periodici
  7. non lasciare messaggi in segreteria: i ladri potrebbero chiamare per sincerarsi se c’è qualcuno in casa
  8. lasciare luci o radio accese, per assenze di brevi periodi
  9. chiedere a qualcuno di ritirare la posta, affinchè non si accumuli
  10. se quando si torna a casa si sospetta che dentro ci siano di ladri (perchè c’è la porta aperta, o si sentono dei rumori) non entrare e chiamare subito le forze dell’ordine.