Il governo britannico ha dato il via libera alla bozza di accordo con l’UE per la Brexit. Contenta la May: “Sono sicuro che questa sia la soluzione migliore”.

LONDRA (GRAN BRETAGNA) – Il primo sì è arrivato. La premier Theresa May è riuscita ad avere l’approvazione da parte del governo della bozza di accordo per la Brexit con l’Unione Europea. Si tratta di un grande passo avanti in vista del futuro visto che si era parlato di un possibile voto di sfiducia per la leader britannica da parte di alcuni euroscettici, tornati sui propri passi qualche ora dopo.

Questo è un primo passo verso la definitiva separazione che dovrebbe avvenire a marzo 2019. Prima bisognerà incontrare nuovamente Bruxelles per vidimare politicamente la bozza e poi ci sarà la prova del nove per quanto riguarda la May. L’accordo verrà presentato alla Camera dei Comuni. Al momento i numeri non ci sono e i prossimi giorni in questo senso saranno decisivi.

Brexit, Theresa May soddisfatta: “Un passo avanti ma la strada è ancora lunga”

Al termine di sei ore di summit Theresa May si è fermata a parlare con i giornalisti, esprimendo la sua soddisfazione per questo accordo: “È stato un vertice – riporta il sito di Repubblicamolto intenso ma alla fine siamo arrivati all’accordo. Secondo me si tratta della soluzione migliore per tutto il Paese. È stato fatto un semplice passo avanti e dobbiamo andare avanti. Abbiamo una strada tortuosa davanti a noi ma l’accordo mantiene le promesse del referendum. Io credo fermamente che questa sia la decisione giusta per tutto il Regno Unito“.

La premier britannica è intenzionata ad andare avanti fiduciosa ma le prossime settimane saranno fondamentali per capire il futuro del suo governo e della Gran Bretagna.

Theresa May
fonte foto https://twitter.com/10DowningStreet

Brexit, le dimissioni del ministro Raab e del sottosegretario per l’Irlanda del Nord

L’approvazione dell’accordo ha lasciato strascichi, come confermato dalle dimissione del ministro Raab e del sottosegretario per l’Irlanda del Nord che hanno definito inaccettabile il documento, destinato a fare della Gran Bretagna un feudo dell’Unione europea

fonte foto copertina https://twitter.com/10DowningStreet


Il (nuovo) volto di Cristo: capelli corti e senza barba

Brexit, alta tensione nel governo inglese: si dimettono quattro ministri