La decisione del Riesame su Princi e Anastasiya. Depositato un video inedito. Un amico: “Quella sera i tre stavano facendo una cosa poco lecita”.

ROMA – La decisione del Riesame sull’annullamento dell’obbligo di firma da parte di Anastasiya. I giudici hanno respinto i ricorsi della fidanzata di Sacchi e di Princi.

La decisione del Riesame su Princi e Anastasiya

Il Tribunale aveva rinviato la decisione sul ricorso presentato dai due per i nuovi materiali emersi. In particolare agli atti è stato depositato un video di quella sera. Il filmato è stato ripreso dalle telecamere del pub e si vede Giovanni Princi passeggiare insieme ad altre due persone sul marciapiede opposto alla tragedia. Il momento dello sparo non è stato ripreso ma si nota la corsa del fermato verso l’amico Luca subito dopo l’esplosione dei due colpi. La ricostruzione è ancora al vaglio degli inquirenti e nelle prossime ore ci potrebbero essere importanti novità.

Il Tribunale del Riesame ha deciso di respingere i ricorsi presentati dai legali di Anastasiya (resta l’obbligo di firma) e di Princi (in carcere).

La versione dei legali di Anastasiya e Giovanni Princi

Il legale di Anastasiya si è detto fiducioso per una decisione del Riesame in favore della sua assistita: “C’è una parte della ricostruzione che riguarda la dinamica dei fatti che non è giusta“. L’avvocato di Giovanni Princi aggiunge: “Gli indizi non sono chiari e la misura non è adeguata alla situazione. Il mio cliente non ha precedenti con un processo tutto da fare. E’ provato, non sta bene ed è molto dispiaciuto per la morte di un amico. Questa vicenda lo ha fortemente segnato sotto il profilo umano“.

Nella borsa della ragazza dosi di droga già confezionate

Stando a una testimonianza ritenuta credibile, nel portafogli di Anastasiya ci sarebbero state diverse dosi di droga già confezionate. Questo racconto sarebbe la conferma che la ragazza abbia mentito sin dal primo momento sostenendo di non essere in alcun modo collegata con la droga.

Luca Sacchi
Fonte foto: fonte foto https://www.facebook.com/luca.sacchi.35

La posizione di Luca

Da chiarire anche la posizione di Luca Sacchi. Nelle scorse settimane uno dei teste ha svelato un cenno tra la vittima e Anastasiya poco prima dell’omicidio. L’amico del personal trainer ipotizza che “i due con Giovanni Princi stavano facendo qualcosa di poco lecito“. Una versione che dovrà essere verificata da parte degli inquirenti che fino a questo momento hanno sempre considerato il 24enne estraneo ai fatti.

L’intercettazione di Del Grosso

Nella giornata di martedì 17 dicembre 2019 la Procura ha diffuso l’audio di Valerio Del Grosso a colloquio con De Propris: “Ascoltami, sto con un amico mio che conosci, bello fulminato. Ma se invece io vengo a prendermi quella ‘cosa’ che mi hai detto ieri e glieli levo tutti e settanta? Poi ti faccio un bel regalo“.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/luca.sacchi.35

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
cronaca Giovanni Princi Luca Sacchi omicidio Luca Sacchi

ultimo aggiornamento: 19-12-2019


Eraclea, si ferma a soccorrere un uomo dopo un incidente poi lo investe: morto 35enne

Plan de Corones, incidente sugli sci: morto 47enne