Con il decreto Sostegni bis si dispone lo stop al pagamento del canone RAI: chi è esentato dal pagamento.

Con il decreto Sostegni Bis dovrebbe essere introdotta anche l’esenzione per quanto riguarda il pagamento del canone RAI. Un provvedimento mirato che ovviamente non interessa tutti, ma solo alcune categorie particolarmente colpite dalla crisi economica legata all’emergenza sanitaria.

Televisori in vendita
Televisori in vendita

Decreto Sostegni Bis, stop al canone RAI

L’esenzione del canone RAI rientra in uno degli emendamenti al testo del decreto Sostegni. Con il provvedimento si dispone, per il 2021, l’esenzione dal pagamento del canone RAI per bar, pub e ristoranti. Nello specifico, sono esentate le strutture recettive nonché di somministrazione e consumo di bevande in locali pubblici o aperti al pubblico. Ricordiamo che, in base alle norme in vigore, chi possiede uno o più apparecchi in esercizi pubblici aperti al pubblico paga il canone speciale. Parliamo di pub, bar, ristoranti ma anche hotel, ad esempio. I costi variano a seconda della tipologia della struttura. Stando alle stime, con la sospensione del pagamento del canone RAI si ha una perdita di 83 milioni di euro circa per quanto riguarda le entrata. Si tratta quindi di un intervento significativo dal punto di vista economico. Inoltre potrebbe essere stanziato un fondo per il canone già pagato.

euro
euro

Le altre misure

Tra le altre misure dedicate a bar, pub e ristoranti c’è anche la sospensione del pagamento dell’Imu di giugno e un intervento sulla tassa sull’occupazione del suolo pubblico con la proroga fino al 31 dicembre dell’esenzione della tassa. Inoltre si dispone il rinvio al prossimo 30 settembre del pagamento dell’Irap per quanto riguarda le imprese.


Borse 3 maggio, Milano apre la settimana in positiva. In rialzo lo spread

Il turismo prepara la ripartenza. Draghi: “E’ arrivato il momento di prenotare le vacanze in Italia”