Denuncia dei redditi 2017: ecco le varie date di scadenza da rispettare per la presentazione della dichiarazione dei redditi

Denuncia dei redditi, ecco una pratica guida da leggere per scoprire le date di scadenza da rispettare per la dichiarazione dei redditi a seconda del modello di 730 da presentare. In linea di massima il periodo temporale per la presentazione della dichiarazione dei redditi maturati nel corso dell’anno appena concluso è tra il 7 e 23 luglio 2017. Naturalmente la scadenza cambia a seconda del modello da presentare.

Le scadenze

Il nuovo decreto legge ha fatto slittare al prossimo 23 luglio 2017 l’ultima data utile per la presentazione della dichiarazione dei redditi. Ci sono naturalmente alcune differenze che riguardano il tipo di modulo presentato. In caso di modello 730 ordinario e precompilato consegnato al CAF oppure ad un commercialista la scadenza per il termine di presentazione è fissata per il 7 luglio; in caso di 730 precompilato inviato direttamente dai contribuenti la scadenza è fissata per il 23 luglio. Ecco nello specifico una tabella informativa sui vari termini di scadenza da rispettare:

  • scadenza 730 al 23 luglio: per tutti i contribuenti che presentano in maniera autonoma il modello 730 precompilato sul sito online dell’Agenzia delle Entrate. Inizialmente il termine era stato fissato al 7 luglio, ma considerati i ritardi e i disguidi dello scorso anno, è stata prorogata la data di scadenza per trasmettere online la dichiarazione dei redditi solo se il contribuente procede autonomamente senza richiedere l’intervento di un CAF o di un intermediario;
  • scadenza 730 al 7 luglio: in caso di contribuenti che hanno deciso di richiedere un aiuto nella compilazione ed invio del modello 730 la scadenza è stata fissata per il 7 luglio tramite un centro CAF, un commercialista o un intermediario oppure tramite un sostituto d’imposta che presso assistenza fiscale diretta.

Modello Redditi 2017

Inoltre per la dichiarazione dei redditi quest’anno è stato introdotto un nuovo modello Redditi PF 2017 che andrà a sostituire il Modello Unico. Le date di scadenza relative al nuovo modello Redditi PF 2017 sono le seguenti:

  • data di scadenza fissata per il 2 ottobre 2017 nel caso in cui il modello Redditi viene inviato dal contribuente per via telematica all’Agenzia delle Entrate. Per l’invio il contribuente è chiamato a registrarsi sul sito online tramite un codice numerico PIN;
  • data di scadenza tra il 2 maggio e 30 giugno 2017: nel caso in cui il contribuente provveda ad inviare il Modello Redditi presso un ufficio postale. Si tratta di un’alternativa riconosciuta riservata a particolari categorie di contribuenti: chi non ha un datore di lavoro e chi non riceve una pensione oppure nel caso di contribuenti chiamati a dichiarare redditi per contribuenti morti oppure in assenza di sostituto d’imposta per sopraggiunto licenziamento.

certificato_unicasim


denuncia dei redditi online

Pensione integrativa conviene?