Milan, Depay obbiettivo numero uno: il Lione vuole più di 30 milioni

Depay, il Milan fa sul serio: i soldi dalla cessione degli attaccanti?

Il 24enne in forza al Lione è uno dei massimi obbiettivi di mercato del Milan. Per arrivare a Depay i rossoneri puntano a investire i ricavi delle cessioni di André Silva e Kalinic.

Ormai non è più un mistero: il potenziamento del Milan nella prossima stagione passa necessariamente dall’ingaggio di 2-3 elementi di livello, in particolare dalla cintola in avanti. Nonostante i massicci investimenti in attacco, infatti, i rossoneri hanno sofferto una sostanziale sterilità dei giocatori più offensivi. Da qui l’esigenza di portare in dote a Gattuso un grande attaccante e un trequartista di qualità assoluta. Se per il ruolo di centravanti circolano i nomi dei vari Cavani, Falcao e Belotti, per quanto riguarda l’altra figura l’identikit perfetto è quello di Memphis Depay.

Depay
Fonte foto: https://www.facebook.com/memphisdepayofficial/

Le caratteristiche dell’olandese

Il classe ’94 in forza al Lione ha disputato un’ottima stagione: 19 gol e 17 assist tra Ligue 1 e coppe. L’ex Psv Eindhoven è approdato al club francese nel gennaio 2017 (anche in quel momento era seguito dal Milan, ndr) in cambio di una quindicina di milioni versati nella casse del Manchester United: i Red Devils lo avevano pagato ben 34 milioni per portarlo in Premier League. Il nazionale olandese, destro naturale, è in grado di giocare su tutta la trequarti, prediligendo la zona sinistra. Il Lione lo valuta tra i 35 e i 40 milioni.

Fare cassa…

Il Milan, per dare l’assalto al 24enne di Moordrecht, ha necessità di vendere: gli indiziati – secondo Tuttosport – sono André Silva (nel mirino del Wolverhampton) e Kalinic (piace in Bundesliga). Occhio poi alla situazione di Suso: lo spagnolo si libera con 38 milioni. Nelle ultime ore sul classe ’93 di Cadiz è tornato forte l’Atletico Madrid.

ultimo aggiornamento: 19-05-2018

X