Il deputato della Lega Pagano contro Silvia Romano: “Una neo-terrorista”. Bagarre in Aula.

Il caso Silvia Romano infiamma la Camera dopo che il deputato della Lega Alessandro Pagano ha definito la giovane come una neo-terrorista.

Di seguito il video dell’intervento dell’Onorevole Pagano.

Il deputato della Lega Pagano contro Silvia Romano: “Una neo-terrorista”

Pagano era intervenuto per parlare di un ordine del giorno legato al decreto contro la crisi coronavirus. Usando come sponda l’assenza delle istituzioni al funerale di un poliziotto morto, ha piazzato l’affondo contro Silvia Romano: “Quando è tornata una neo-terrorista, perché questo è El Shabaab, sono andati ad accoglierla“.

Camera dei deputati
Fonte foto: https://www.facebook.com/Cameradeideputati

Bagarre in Aula, Carfagna, ‘Definizione inaccettabile’

Le dichiarazioni di Pagano hanno scatenato una vera e propria bagarre. La vicepresidente della Camera Mara Carfagna ha definito inaccettabile l’intervento del deputato della Lega, ma la condanna della presidente della seduta non ha spento le polemiche. Urla, insulti e tensione tangibile tra i banchi, con i deputati della maggioranza che si sono scagliati contro il leghista.

Pagano si è difeso facendo sapere di essersi limitato a citare un quotidiano italiano. “Volevo evidenziare la differenza dell’atteggiamento verso alcuni luoghi di culto, anche dell’Islam moderato…“, prova a difendersi il deputato della Lega.

Dura la risposta di Fiano, in quota Partito democratico: “È inaccettabile calunniare una ragazza prigioniera di una banda di terroristi. In assenza di qualsiasi prova di fatto, Silvia Romano è stata interrogata e nulla è emerso e non è accettabile che venga tacciata di un reato secondo il codice penale italiano ed è inaccettabile che qualcuno pensi che in quest’Aula si spossa permettere di calunniare una persona che per 18 mesi è stata prigioniera dei terroristi“.

TAG:
primo piano

ultimo aggiornamento: 13-05-2020


Gentiloni: “Recovery fund da mille miliardi”

Se non è stato pagato un riscatto, come è stata liberata Silvia Romano?