Grande tifoso dell’Inter, il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, ha esternato tutta la sua amarezza per la sconfitta nel derby con il Milan.

Perdere un derby fa sempre male. E se alla sconfitta si aggiunge anche l’eliminazione da una competizione (come la Coppa Italia) l’amarezza è ancora più grande. Ai microfoni di Sky Sport, il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, grande tifoso nerazzurro, ha esternato tutta la sua delusione per il ko contro il Milan: “Il risveglio è stato pessimo – ha dichiarato il primo cittadino – amo l’Inter e soffro per l’Inter, ma bisogna avere anche la consapevolezza che l’anno scorso siamo arrivati settimi, ora non possiamo pensare di essere ai vertici. Il calo fisico di Perisic, Candreva e Icardi ha dato una mazzata alla squadra. Ieri ha vinto il Milan, non è stata una gran partita, ma i rossoneri hanno certamente meritato”.

Coppa Italia, Milan-Lazio in semifinale

Nel corso dell’intervista, il sindaco Giuseppe Sala ha parlato anche della situazione dei due club milanesi: “Quello del Milan è un gruppo meno industriale rispetto a Suning, ma c’è il fondo americano che ha la possibilità di intervenire, diciamo che è una situazione più in divenire, mentre quella dell’Inter è più stabilizzata. Bisogna porre con grande attenzione le basi per il futuro perché a Milano le due squadre di calcio hanno grande importanza”. Una considerazione anche sull’argomento stadio: “Credo che sia molto importante sistemare la questione San Siro. Lo stadio è attrattivo, se la gente va a Madrid o a Barcellona va a vedere il Bernabeu o il Camp Nou, il Meazza deve diventare così perché lo stadio è importante in città. Si va in questa direzione, i tempi non sono quelli veloci che io vorrei, ma i discorsi sono ben avviati”.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
calcio derby giuseppe sala Inter ivm milan

ultimo aggiornamento: 28-12-2017


Milan, all’improvviso Lucas Biglia: l’argentino finalmente decisivo

Milan, la fidanzata di Antonio Donnarumma: “Li hai zittiti”