Un detenuto è evaso a Vercelli nella notte di Capodanno. L’uomo, secondo le prime informazioni, si è calato con delle lenzuola.

VERCELLI – Ricerche in corso di un detenuto a Vercelli evaso nella notte di Capodanno dal carcere. Secondo quanto riferito dall’Ansa, l’uomo di nazionalità albanese, arrestato in passato per rapine in villa, ha prima segato le sbarre e poi con delle lenzuola si è calato dal quarto piano.

Il detenuto è riuscito a far perdere le sue tracce e sono iniziate subito le ricerche per rintracciarlo. Le verifiche sono in corso anche perché, secondo le prime informazioni, si tratta di un pericoloso rapinatore, finito in manette in passato per violente rapine in villa.

Green Pass e Super Green Pass, tutte le regole dal 10 gennaio

La fuga

La ricostruzione della fuga è ancora al vaglio degli inquirenti. Dalle informazioni riportate dai media locali, il detenuto è riuscito a segare le sbarre e calarsi dal quarto piano con delle lenzuola. All’esterno della struttura erano presenti dei complici.

Niente da fare, invece, per il compagno di cella. Anche lui ha cercato la fuga, ma durante il tentativo di calarsi giù con le lenzuola si sarebbe rotto il braccio e fermato dalle forze dell’ordine. Nei prossimi giorni sarà ascoltato ancora una volta dagli inquirenti per provare a capire il piano.

Polizia
Polizia

Ricerche in corso

Sono in corso le ricerche per provare a rintracciare il detenuto. Dalle prime ricostruzioni, si tratta di un albanese arrestato per rapine in villa, ma si è preferito non dare ulteriori informazioni anche perché sono in corso tutte le ricerche del caso.

Gli inquirenti hanno messo diversi posti di blocco in Piemonte, ma non si esclude la possibilità di una fuga fuori regione. Ma, come detto, non si hanno particolari dettagli su quanto successo visto che si sta cercando di ricostruire meglio l’accaduto e, soprattutto, provare a rintracciare i responsabili di questa fuga.

Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per seguire News Mondo su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 01-01-2022


Papa Francesco: “Auguro a tutti la pace”

Rave party su Alpe di Poti, intervento delle forze dell’ordine