La detrazione fiscale è valida per gli abbonamenti ai trasporti pubblici? se si in quale misura percentuale?

Detrazione Fiscale sui Trasporti

In tema di detrazioni fiscali è emersa una circolare che è stata diffusa dall’Agenzia delle entrate.

Coloro che son abbonamenti a treni, autobus e metropolitane possono portare in detrazione per una quota pari al 19% i costi sostenuti, partendo da una cifra massima che è quella di 250€.

Le caratteristiche per richiedere questa detrazione al 19% sono le seguenti:

  • Il soggetto deve dimostrare di utilizzare i titoli di viaggio in maniera costante
  • Dimostrare di effettuare un numero illimitato di spostamenti
  • Dimostrare che tali spostamenti non episodici valgono su più giorni
  • Dimostrare che l’uso dei mezzi sia su uno specifico percorso o sull’intera rete
  • Dimostrare che tale percorso e l’uso dei mezzi sia stato fatto in un periodo di tempo specificato

Chi sono coloro che vengono esclusi dalla Detrazione

I soggetti esclusi dall’agevolazione, sono coloro i cui titoli di trasporto hanno una durata oraria, ciò vale anche se tale durata risulta superiore a quella giornaliera.

Un esempio di questi titoli sono quelli dei biglietti a tempo che hanno una scadenza a 72 ore dalla convalida e, rientrano in tale esclusione, anche le carte turistiche integrate che includono altri servizi oltre a quelli di trasporto, come ad esempio l’ingresso a musei o spettacoli.

Come beneficiare della Detrazione

Va specificato che per beneficiare di questa detrazione al 19% il soggetto contribuente è tenuto a conservare i titoli di viaggio che devono contenere l’indicazione dell’impresa che li ha emessi, delle caratteristiche del trasporto, il prezzo, il numero progressivo e la data di emissione.

Qualora il biglietto non sia nominativo, il contribuente dovrà effettuare un auto certificazione assicurando che il titolo è stato acquistato per sé o per un familiare a suo carico.

Vi è attualmente una proposta di Legge che intende estendere questa misura che era valida dal 2008.

certificato_unicasim

ultimo aggiornamento: 08-05-2017


Come funziona l’Arbitraggio in Finanza quando è possibile praticarlo?

L’Arbitraggio fiscale e l’acquisizione di bare fiscali: due pratiche al limite della legalità