Decreto Sicurezza, è scontro tra Salvini e Di Maio anche sulle zone rosse. Il vicepremier pentastellato: Chi governa lo decidono i cittadini.

Prosegue l’eterno conflitto tra Luigi Di Maio e Matteo Salvini. Dopo il caso migranti e la differenza di vedute sulla posizione di Siri, i due vicepremier discutono anche sulla circolare inviata dal ministero dell’Interno sulla gestione delle zone-rosse.

Green Pass e Super Green Pass, tutte le regole dal 10 gennaio

Zone rosse, la direttiva di Matteo Salvini

Secondo la direttiva inviata da Matteo Salvini, i prefetti potranno esercitare poteri speciali che gli consentiranno di scavalcare i sindaci per far rispettare le normative sulle zone-rosse.

I prefetti avranno il potere di disporre l’allontanamento di persone considerate come fonte di disturbo. Il provvedimento vieterà a questi soggetti di avvicinarsi nei centri urbani caratterizzati da elevata densità abitativa o luoghi turistici.

Matteo Salvini
Fonte foto: https://www.facebook.com/salviniofficial

Cosa prevede il provvedimento sulle zone rosse?

Ma cosa prevede la normativa contenuta nel decreto Sicurezza? Secondo il piano di Salvini, criminali, spacciatori e abusivi non potranno accedere in determinate zone delle città italiane, una sorta di daspo urbano per la tutela del decoro e della sicurezza pubblica.

Zone rosse, Luigi Di Maio in difesa dei sindaci: Io credo che chi governa lo scelgono i cittadini

Sulla questione, che ha riacceso i contrasti tra il ministro dell’Interno e i cosiddetti sindaci ribelli, è intervenuto anche Luigi Di Maio, il quale non ha nascosto di non approvare la soluzione adottata dal collega vicepremier.

“Io sono dell’opinione che chi governa lo scelgono i cittadini. E’ l’abc della democrazia. Esprimi un voto e poi giudichi al termine del mandato. Io la vedo così”.

Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per seguire News Mondo su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 19-04-2019


Migranti, Orlando all’attacco di Salvini: È complice delle stragi in mare

Caso rifiuti, gli audio rubati a Virginia Raggi